Catania
24°

Giardini Naxos: Nike Club “asso pigliatutto” della Don Bosco Cup 2018

Giardini Naxos: Nike Club “asso pigliatutto” della Don Bosco Cup 2018

La squadra dei veterani ha portato a casa tutti i trofei in palio della settima edizione del torneo di Calcetto, in cui si sono particolarmente distinti i giocatori Walter Rizzo, Mirko Rizzo e Domenico Melita

Si è conclusa qualche sera fa la settima edizione della “Don Bosco Cup”, torneo di Calcetto diventato ormai una appuntamento annuale fisso nel Comune di Giardini Naxos.

A vincere tutti i trofei in palio è stata la formazione dei veterani della “Nike Club”, tra le cui fila militavano tanti giocatori che hanno disputato importanti categorie come la serie C1 e la serie C2.

Gli avversari che in ognuna delle tre finali hanno conteso la vittoria alla “Nike Club” sono stati gli effettivi della “F.C. Sottocoperta”. La più giovane età e la mancanza di esperienza specifica nella disciplina hanno impedito loro, nonostante l’impegno, di portare a casa almeno una delle tre coppe, che avrebbero indubbiamente meritato.

Capocannoniere di questa edizione si è laureato il difensore Walter Rizzo, mentre la palma del miglior giocatore è andata a Mirko Rizzo, calciatore storico del torneo, e quella di miglior portiere a Domenico Melita.

Nel torneo Junior sorrisi e divertimenti tra le tre formazioni iscritte del “Real Giardini”, del “New Team” e del “Torino Club”, quest’ultimo vincitore della categoria.

Soddisfatti gli organizzatori, ossia Salvo Puglia, Domenico Melita, Giuseppe Leotta, Viviana Da Campo, Luana Puglia, Daniele Saglimbeni, Tino Sturiale, Cristian Cundari e Miriam De Clò.

«Ormai da sette anni – hanno commentato gli artefici della “Don Bosco Cup” – questo appuntamento permette di aggregare decine di ragazzi di Giardini Naxos e del comprensorio attorno ai valori più sani della pratica sportiva. Divertimento, agonismo, fair play ed onestà sono i pilastri portanti di questa iniziativa. Ringraziamenti particolari vanno al vicesindaco Carmelo Giardina, al dott. Antonio Marcianò ed a tutti gli sponsor per il loro prezioso supporto».

Rodolfo Amodeo

 

FOTO: alcuni organizzatori della “Don Bosco Cup”

Potrebbero interessarti anche