Catania
18°

Giardini Naxos: un’estate più pulita con gli “angeli” dell’A.V.A.T.

Giardini Naxos: un’estate più pulita con gli “angeli” dell’A.V.A.T.

L’Amministrazione Comunale della prima colonia greca di Sicilia ha stipulato una convenzione con l’associazione di Protezione Civile avente sede a Gaggi, i cui volontari avranno il compito, sino al 15 settembre, di fare da supporto alla Polizia Locale e, soprattutto, di vigilare sul corretto smaltimento dei rifiuti da parte dei cittadini e degli operatori economici

Sino al 15 settembre sul territorio di Giardini Naxos vigileranno gli “angeli custodi” dell’associazione “A.V.A.T.” (Associazione di Volontariato Ambiente e Territorio), avente sede nel vicino Comune di Gaggi, che faranno da supporto agli agenti della Polizia Municipale in forza di un’apposita convenzione recentemente stipulata con l’Amministrazione Comunale della prima colonia greca di Sicilia.

Per il servizio in questione, iniziato nella giornata di ieri, l’Esecutivo giardinese ha impegnato la somma di 8.800 euro, che nel corso dei due mesi verrà corrisposta ai volontari a titolo di rimborso spese.

Gli ausiliari dell’Avat, oltre ad affiancare gli agenti della Polizia Locale nell’isola pedonale di Via Tysandros, avranno il compito di garantire il decoro urbano vigilando sul corretto smaltimento dei rifiuti da parte dei cittadini giardinesi.

Come sottolinea infatti il vicesindaco Carmelo Giardina, «nel nostro Comune, e specialmente nelle zone periferiche, vengono quotidianamente abbandonati ovunque rifiuti ingombranti, televisori, frigoriferi, materassi, infissi, porte e sanitari. Vengono inoltre depositati sacchi di immondizia provenienti dai paesi limitrofi. Da qui il ruolo essenziale che in questo periodo estivo sono chiamate a svolgere le guardie ambientali dell’associazione Avat, anche se, probabilmente, il loro numero non è certo adeguato a combattere un triste fenomeno che a Giardini Naxos ha assunto dimensioni sproporzionate per colpa di quei cittadini incivili e di quegli esercizi commerciali che lasciano di tutto davanti alle loro attività, ingenerando a volte anche problemi di natura igienico-sanitaria».

L’associazione “Avat – Falchi dell’Alcantara” di Gaggi, guidata dal presidente Giancarlo Foti, opera da circa due anni, durante i quali ha fornito i propri servizi a diversi Comuni del comprensorio.

Allo stato attuale è l’associazione siciliana di Protezione Civile con il maggior numero di membri, tra soci operativi e soci sostenitori.

Rodolfo Amodeo

 

FOTO: alcuni dirigenti e soci dell’associazione “A.V.A.T.” di Gaggi

Potrebbero interessarti anche