Catania
24°

Traffico di droga dall’Albania, 15 arresti tra Puglia e Sicilia VIDEO

Traffico di droga dall’Albania, 15 arresti tra Puglia e Sicilia VIDEO

Ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 15 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di detenzione e cessione in concorso di sostanze stupefacenti e ricettazione, tentata estorsione, rapina, nonché detenzione e porto abusivi di armi da fuoco.

Nella mattinata odierna, in Fasano (BR), Oria (BR), Catania e Brindisi, i carabinieri del Comando Provinciale di Brindisi, collaborati da quelli del capoluogo etneo, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP di Brindisi concordante con le risultanze investigative prodotte dalle Compagnie di Brindisi e Fasano, nei confronti di quindici persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di detenzione e cessione in concorso di sostanze stupefacenti e ricettazione, tentata estorsione, rapina, nonché detenzione e porto abusivi di armi da fuoco.

L’indagine, avviata nel febbraio 2017 e conclusasi nell’agosto successivo, ha permesso di disarticolare due distinti gruppi malavitosi dediti al traffico di sostanze stupefacenti provenienti dall’Albania.

L’attività investigativa, in particolare, ha consentito di arrestare nella flagranza del reato quattro soggetti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sequestrare complessivamente 800 kg di marijuana, documentandone peraltro le diverse modalità di trasporto, mediante l’utilizzo di natanti (per il trasporto dall’Albania alle coste pugliesi) e mediante l’utilizzo di TIR (per il trasporto in ambito nazionale), ricostruire un episodio di tentata estorsione con l’uso di armi da sparo per una partita di droga non pagata e individuare i luoghi di occultamento/stoccaggio dello stupefacente.

Gli arrestati sono: Paolo Chiarella, 53 anni, Carlo Cofano, 37 anni, i fratelli Italo e Giuseppe Loré, di 43 e 47 anni, i cugini Roberto, 42 anni, e Antonio Ferlito, 43 anni, di Catania, Armando Corsa, 45 anni,  Francesco D’Urso, 38 anni, Giovanni Rizzato, 50 anni, Antonio Signorile, 48 anni, Pietro Vergaro, 28 anni, Walter Margherito, 39 anni, Onofrio Margaritondo 41 anni e Roberto Nigro, 51 anni. Una persona è attualmente ricercata.

Potrebbero interessarti anche