Catania
14°

Linguaglossa: a lezione di natura con il progetto pilota “Idea Green”

Linguaglossa: a lezione di natura con il progetto pilota “Idea Green”

In occasione della recente “Festa dell’Albero”, i promotori dell’iniziativa ambientale sono stati ospiti della locale Scuola dell’Infanzia per illustrare ai piccoli allievi il processo di crescita delle piante e l’importanza di queste ultime per la conservazione “in salute” del nostro pianeta

Comincia a concretizzarsi il progetto pilota “Idea Green”, elaborato nei mesi scorsi dal giovane ambientalista ed ecodesigner di Linguaglossa Concetto Vecchio col sostegno di altri suoi concittadini, con in testa lo studente di Economia Daniele Russo, nonché di qualificati professionisti ed esperti, come la docente universitaria Venera Copani ed il geologo Angelo Di Francesco.

L’iniziativa mira, in generale, alla riforestazione degli spazi demaniali abbandonati ed aridi in quanto, com’è ormai risaputo e come c’insegnano i ricorrenti disastri ambientali degli ultimi tempi, con la diminuzione delle aree boschive aumenta il rischio idrogeologico e l’aria diventa sempre più afosa, determinando quell’innalzamento delle temperature che sta investendo anche la Sicilia.

Concetto Vecchio e Daniele Russo durante la videolezione sugli alberi proposta ai bambini della Scuola dell’Infanzia di Linguaglossa nell’ambito del progetto pilota “Idea Green”

Significativo è stato il primo “step” di tale progettualità, posto in essere alcuni giorni addietro in occasione della “Festa dell’Albero”, celebrata anche nelle scuole linguaglossesi. Diffondere la cultura ambientale presso le giovanissime generazioni è, infatti, il miglior “investimento” per tentare di assicurare all’umanità un futuro migliore rispetto all’odierno presente, molto poco rispettoso della natura.

Così, col supporto dell’associazione “EtnaRe” ed in collaborazione con le insegnanti, i prima citati Concetto Vecchio, Daniele Russo ed Angelo Di Francesco hanno spiegato ai bambini della Scuola dell’Infanzia di Linguaglossa il processo di crescita di un albero, avvalendosi anche di videoproiezioni interattive e del sempre efficace linguaggio del gioco, per poi passare al momento pratico della piantumazione di piccoli arbusti.

«Questa proficua giornata – sottolineano soddisfatti gli artefici del progetto “Idea Green” – è stata un primo tassello di un processo educativo che tende a sensibilizzare alle questioni ambientali gli adulti del domani sin dalla più tenera età. Già nei prossimi giorni terremo un altro incontro didattico, stavolta incentrato sulla raccolta delle ghiande».

Rodolfo Amodeo

Potrebbero interessarti anche