Catania

Acireale, in manette tre spacciatori

Acireale, in manette tre spacciatori

I Carabinieri della Stazione di Acireale, collaborati dai militari Nucleo Radiomobile della Compagnia, hanno arrestato nella flagranza un 18enne, già gravato da precedenti di polizia in materia di droga, un 18enne di origini romene e un messinese di 34 anni, domiciliato ad Acireale, poiché ritenuti responsabili di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività info-investigativa svolta dai militari negli ultimi mesi aveva consigliato agli stessi di mettere piazza Francesco Patané sotto osservazione poiché considerata una delle mete preferite da spacciatori e “clienti”.

Difatti, ieri sera, nell’esecuzione di uno di questi servizi antidroga, i carabinieri hanno assistito in diretta ad una cessione di droga dai due 18enni verso il 34enne, per l’esattezza di circa 40 grammi di “marijuana”, ancora da dosare e porre successivamente in commercio.

A consolidare tale tesi le successive perquisizioni delle abitazioni dei fermati, che hanno consentito agli operanti di rinvenire e sequestrare ulteriori 150 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione, in casa del romeno, nonché altri 10 grammi del medesimo stupefacente ed un bilancino di precisione nell’abitazione del 34enne.

Il 18enne acese, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza mentre gli altri due, in attesa della direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

Potrebbero interessarti anche