Francavilla di Sicilia, progetto per l'estate della Pro Loco approvato dalla Giunta -
Catania
23°

Francavilla di Sicilia, progetto per l’estate della Pro Loco approvato dalla Giunta

Francavilla di Sicilia, progetto per l’estate della Pro Loco approvato dalla Giunta

Si chiama “E’ bello stare insieme” il progetto per l’estate (spesa prevista circa 13mila euro) presentato dalla Pro Loco di Francavilla e approvato nei giorni scorsi all’unanimità dalla Giunta comunale.

Numerose le iniziative in programma che animeranno nei prossimi mesi di luglio e agosto le piazze e le vie cittadine, ma anche giardini pubblici, teatri e antiche dimore nobiliari.

Eventi che puntano a valorizzare il patrimonio storico-artistico locale, i siti naturalistici e le tradizioni popolari, ma anche a rafforzare il senso di appartenenza e di identificazione sociale, senza dimenticare i valori della solidarietà e nel ricordo di chi non è più fra noi.

Tre le manifestazioni previste per il mese di luglio: si parte con “Francavilla Città Greca”, in collaborazione con il museo archeologico di Francavilla di Sicilia (M.A.FRA.) ed (eventualmente) il Parco Fluviale dell’Alcantara, a seguire (21 luglio) un appuntamento allegro e festoso dal titolo “A Passioni Pa’ PausaConcorso di così duci”, serata gastronomica per ricordare uno dei personaggi più amati e benvoluti della recente storia locale, ovvero Angelo Zagari, per tutti Mister Pausa, poi il “Secondo memorial Carmelo D’Aprile”, con l’allestimento di una commedia teatrale.

Fitto il calendario degli spettacoli nel mese di agosto, che si aprirà con “Apericena C’a Passioni”, un’iniziativa che lo scorso anno ha riscosso un notevole consenso, che ha coniugato cibo, cultura e natura, mettendo il Parco Madonna Gala al centro dell’attenzione pubblica; nei giorni successivi sarà la volta di “Cena sotto le stelle”, e ancora “Street Food” (tutte le sere dall’8 all’11 agosto), “Corri sotto le stelle”, “Schiuma Party”, “Mascherade Fest (sfilata di carri e maschere)” e spettacolo di danza araba.

Ampio spazio sarà dato anche ai divertimenti singoli e di gruppo, come il gioco degli scacchi, i “Giochi senza quartiere” (16/17/18 agosto) e un revival dei passatempi di ‘na vota”, quando ci si divertiva con “U paroggiu”, “I piriddi”, “i cinqu petri” “a lunedda”, ed altro ancora.

“Obiettivo principale è la partecipazione attiva dei cittadini – si legge nel documento della Pro Loco guidata dalla presidente Annamaria Puglisi -, sentirsi parte della città, di un quartiere, vuol dire scendere in piazza e respirare insieme aria di una festa speciale carica di significati per tutta la comunità. Le occasioni di festa favoriranno il senso di cittadinanza in un clima di convivenza civile”.

Luigi Lo Presti

Potrebbero interessarti anche