La Procura chiede accoglimento appello incidentale di Primavera su Giuffrida -
Catania
24°

La Procura chiede accoglimento appello incidentale di Primavera su Giuffrida

La Procura chiede accoglimento appello incidentale di Primavera su Giuffrida

A seguito della prima udienza dello scorso 13 luglio presso la Corte di Appello di Palermo per la dichiarazione di ineleggibilità dell’attuale deputato all’Ars, Davide Vasta e del primo dei non eletti Salvatore Giuffrida e conseguente loro decadenza su ricorso proposto dal consigliere comunale giarrese Santo Primavera, nel novembre scorso, con mandato all’avv. Nunzio Andrea Russo del Foro di Catania, “la Procura Generale presso la Corte di Appello di Palermo nei giorni scorsi – si legge nell’atto giudiziario – ha espresso al Collegio giudicante parere favorevole per l’accoglimento dell’appello incidentale nell’interesse di Santo Primavera nei confronti di Giuffrida Salvatore”.

Secondo quanto si apprende la stessa Procura Generale aveva chiesto pochi giorni prima il rigetto dell’appello proposto da Davide Vasta all’ordinanza del Tribunale di Palermo emessa a marzo di quest’anno dalla Prima Sezione Civile del Tribunale di Palermo che ha dichiarato il Vasta ineleggibile.

L’udienza di Appello per le conclusioni, come anticipato nei giorni scorsi da Gazzettinonline, è stata fissata dal Giudice istruttore della Prima Sezione della Corte di Appello per il prossimo 14 dicembre vista la tempistica imposta dalla riforma Cartabia.

Potrebbero interessarti anche