Strisce blu a Giarre, nuova gara e servizio attivo la prossima estate -
Catania
13°

Strisce blu a Giarre, nuova gara e servizio attivo la prossima estate

Strisce blu a Giarre, nuova gara e servizio attivo la prossima estate

La ripresa del servizio delle strisce blu  a Giarre slitta alla prossima stagione estiva  e, comunque – si apprende al Comune – resta subordinata allo svolgimento di alcuni importanti adempimenti. Procedure particolarmente complesse, per le quali si è reso necessario nominare una figura di supporto per collaborare con il responsabile dell’Ufficio di Staff nel procedimento volto alla revoca dell’affidamento del servizio di gestione del parcheggio comunale multipiano “Jolanda” e della sosta a tempo e a pagamento (strisce blu) e, quindi, alla conseguente risoluzione del contratto con la Giarre Parcheggi, con regolazione dei rapporti anche economici tra le parti, nonché la successiva fase di individuazione del nuovo sistema di gestione del servizio e la predisposizione di tutti gli atti previsti.

Il 27 dicembre scorso, infatti, con apposita determina dirigenziale dell’Area di Staff, si è proceduto alla nomina di un legale esterno che ha già tracciato una precisa road map: esame della risoluzione in danno e declaratoria di inadempimento; accertamento del credito tributario; esame della sussistenza di un diritto risarcitorio; segnalazione Anac; revoca del diritto di superficie e ausilio nell’attività di trascrizione;  predisposizione degli atti deliberatori e delle comunicazioni alla società controparte e ai terzi, secondo le decisioni e determinazioni della pubblica amministrazione; predisposizione degli atti di gara per l’affidamento del servizio.

In prospettiva, l’esecutivo comunale, intende naturalmente salvaguardare e assumere come obiettivo principale la tutela della parte più debole del rapporto di lavoro, ovvero i lavoratori ex dipendenti della “Giarre Parcheggi s.r.l.”, prevedendo, in favore dei medesimi, apposite clausole che contemplino la loro assunzione da parte del futuro aggiudicatario del contratto di concessione o, comunque, il loro utilizzo nel rinnovato sistema di gestione del servizio, in qualsiasi altra forma dovesse avvenire.

L’assessore al Personale, Tania Spitaleri che segue il dossier, sottolinea “la scelta storica che l’amministrazione ha fatto, ovvero la chiusura del rapporto con la Giarre parcheggi, intraprendendo un nuovo percorso. In questo senso è stato avviato l’iter che porterà poi, alla gara, per l’affidamento del servizio, compresa la fruizione del parcheggio multipiano di piazza Jolanda. Il pool legale – precisa l’assessore Spitaleri – è al lavoro per dare un servizio di qualità, incidendo sulla gestione della mobilità in città”.

Potrebbero interessarti anche