Giarre, spogliatoi e servizi igienici del pala Cannavò allagati -
Catania
14°

Giarre, spogliatoi e servizi igienici del pala Cannavò allagati

Giarre, spogliatoi e servizi igienici del pala Cannavò allagati

Spogliatoi allagati, pavimenti che si trasformano in mini piscine nel palazzetto dello sport di via Federico II di Svevia. Associazioni sportive in disarmo e pesanti disagi per chi quotidianamente fruiscono dell’impianto  sportivo comunale, esposto alle criticità derivanti dalle infiltrazioni di acqua dovute alla vetustà della tubazione idrica. Impianti logori e di certo inadeguati che necessitano di importanti manutenzioni.

Ma per anni nel pala Cannavò si sono susseguiti solo interventi tampone. Più volte la problematica è stata rappresentata al Comune perchè si trovasse una soluzione. Ma, ciclicamente le perdite di acqua si ripropongono. L’Ufficio idrico del Comune è intervenuto in emergenza, chiudendo preventivamente una sezione della tubazione in avaria, eliminando la fuoriuscita di acqua, ma occorre un intervento radicale che è stato più volte rinviato. Basta infatti osservare le condizioni delle pareti per rendersi conto dei danni provocati dalle persistenti infiltrazioni.

I muri sono visibilmente scrostati dall’umidità e le panche degli spogliatoi che galleggiano sovente in occasione di allagamenti, sono ormai ridotti ai minimi termini.

L’assessore allo Sport, Giuseppe Cavallaro, interpellato sulla vicenda ammette che “la struttura ha bisogno sicuramente di un totale  restyling, diverse sono le società che ne usufruiscono, occupandola giornalmente, anche con i corsi dei vari settori giovanili delle diverse discipline sportive che si espletano nel palazzetto comunale.

Sarebbe opportuno – osserva l’assessore Cavallaro – che le varie società che operano e fruiscono dell’impianto sportivo comunale, si prendessero carico della manutenzione dato che, alcune di queste, con il settore giovanile, fanno anche cassa. Comunque, d’intesa con il sindaco Cantarella che è stato informato del fatto, a breve, compatibilmente con le risorse dell’ente comunale, dopo un primo intervento tampone eseguito nei giorni scorsi, per stabilizzare le criticità,  saranno effettuate le necessarie opere di ripristino dell’impianto idrico della struttura comunale di viale Federico II di Svevia”.

Potrebbero interessarti anche