Panchina rossa a villa Margherita -
Catania
10°

Panchina rossa a villa Margherita

Panchina rossa a villa Margherita

Nell’ambito della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che si celebrerà il prossimo 25 novembre, sarà consegnata alla comunità gioarrese una panchina rossa, ubicata a villa Margherita, quale forte segnale di sensibilizzazione e di monito, rivolto soprattutto alle nuove generazioni. Alla cerimonia saranno presenti il sindaco Leo Cantarella, l’assessore alla Pari opportunità, Antonella Santonoceto, i consiglieri comunali,  le autorità militari, religiose cittadine, i club services: Fidapa, Lions, Kiwanis, Rotary e le associazioni “Aga” e “Rinascendo”.

La panchina dipinta di rosso, simbolicamente occupata dalle numerosissime donne vittime di violenza, è stata pensata per trasmetterne la memoria e restituirne il posto, nella vita di tutti i giorni, che occupavano queste ragazze, queste donne, prima che un uomo decidesse di porre fine alla loro vita. “Vuoto d’ amore”, questo il titolo dell’evento, promosso dal Comune di Giarre, assessorato alle Pari Opportunità,  prevede il coinvolgimento degli alunni e dei docenti del liceo Artistico “R. Guttuso”,  dei tre Istituti comprensivi giarresi, del liceo classico “M. Amari”, del liceo “Leonardo”, dell’IPSSAR “G. Falcone”.

La manifestazione è dedicata al ricordo delle vittime di femminicidio, in particolare delle due vittime giarresi, Maria Rita Russo, di cui porterà una testimonianza la sorella, Cetty, e Rosaria Parisi, e si concluderà in Municipio con l’inaugurazione di una mostra fotografica “Guardo nei miei occhi”, a cura del liceo artistico “R. Guttuso”; il sindaco Leo Cantarella e l’assessore Santonoceto, prenderanno parte anche all’iniziativa “Non sono ombra”, promossa dall’ IPSSAR “G. Falcone” e dalla Fidapa di Giarre, nell’aula magna dell’istituto Alberghiero “G.Falcone”.

Potrebbero interessarti anche