Il prestito veloce: la fruibilità del finanziamento personale -
Catania
20°

Il prestito veloce: la fruibilità del finanziamento personale

Il prestito veloce: la fruibilità del finanziamento personale

Può spesso accadere che per svariati motivi si abbia necessità di ottenere liquidità nel minor tempo possibile. Un’opzione potrebbe essere quella di chiedere un prestito veloce. Ecco come funziona

I prestiti veloci sono una possibilità per chi si trova davanti ad un imprevisto e ha bisogno di avere un determinato quantitativo di denaro a in poco tempo. Solitamente il tempo d’attesa per un prestito veloce raramente supera le 48 ore a partire dalla richiesta inoltrata. Le cifre che si possono richiedere tendono a variare da un minimo di 1.000 euro ad un massimo di 50.000 euro. In ogni caso, il quantitativo massimo richiedibile di denaro dipende dalle condizioni di finanziamento dell’istituto creditore e dalla capacità di rimborso che il cliente possiede.

Il vantaggio del prestito veloce online

Molte grandi società finanziarie offrono ottime soluzioni di prestiti veloci anche online. Una scelta commerciale così vasta potrebbe essere però disorientate. È difficile districarsi fra clausole e condizioni di rimborso. Ecco perché è sempre consigliato usare siti di comparazione per prestiti online come Matchbanker. In ogni caso, questa tipologia di credito può essere richiesta in rete semplicemente compilando un modulo di richiesta con allegati i documenti necessari per l’operazione. La firma digitale è in genere pagata dalla finanziaria o dall’istituto di credito

Da chi può essere richiesto un prestito veloce? 

Gli utenti che possono accedere a un prestito veloce sono tutti coloro che abbiano un’età compresa fra i 18 e i 75 anni e siano in possesso di una fonte di reddito certificata. La documentazione da produrre è molto esile e riguarda:

  • Ultime due buste paga per i lavoratori dipendenti (pubblici o privati);
  • Ultima dichiarazione dei redditi per liberi professionisti, lavoratori autonomi o Partite IVA;
  • Ultimo CUD per i pensionati.

La differenza principale rispetto al prestito ordinario è il canale privilegiato di elaborazione della pratica. L’istituto di credito o la finanziaria chiederà immediatamente la valutazione presso la Centrale Rischi della Banca d’Italia. In caso di esito positivo potrà immediatamente partire il bonifico che – in questo caso sarà immediato.

Servizi accessori per il prestito veloce

Il prestito non si esaurisce al momento dell’erogazione del denaro. Lo scopo è quello di poter gestire e controllare la rata mensile e – per ogni evenienza – potersi rivolgere al proprio consulente di fiducia. Una banca o una finanziaria con un customer service molto attento e consulenti disponibili è sicuramente da preferire. Molto richiesto è anche l’aiuto nella compilazione della richiesta di prestito.

Tra i servizi accessori maggiormente richiesti c’è poi anche la possibilità di sospendere o modificare la rata. Avere margine di flessibilità nel ripagare il prestito è una sicurezza in più a cui è bene non rinunciare.

In ultima analisi è possibile affermare che il prestito veloce risulti essere una valida forma di finanziamento per ottenere liquidità immediata. Va ricordato, però, di scegliere sempre offerte con tassi di interesse (TAN e TAEG) convenienti e fissi.

Potrebbero interessarti anche