Acireale, quando sono gli arbitri a… fare gol! -
Catania
24°

Acireale, quando sono gli arbitri a… fare gol!

Acireale, quando sono gli arbitri a… fare gol!

Ha regalato tanto entusiasmo e sano divertimento a tutti i partecipanti, giocatori e spettatori presenti, la seconda edizione della “Night Super Cup” organizzata dall’AIA di Acireale lo scorso 30 luglio presso l’impianto Mundial Sport di Aci Castello. Cinque le squadre che hanno preso parte al Torneo di Calcio a 7, vinto quest’anno dall’A.C. Spiaze (seconda classificata lo scorso anno): la Patomolese, capitanata da Riccardo Leotta e Massimiliano Mola, presieduta da Delfo Grasso; l’A.C. Spiaze, capitanata da Giuseppe Sirna e Fabio Sfilio (presidente Salvo Di Giovanni); l’Old Scrap, capitanata da Giuseppe Finocchiaro e Francesco Scuderi (presidente Olindo Ausino); la Coculese, capitanata da Massimo Falzone e Alfio Conti (presidente Massimo Spoto); I Traditori, capitanati da Daniele Parisi e Francesco Grasso (presidente Franco Grasso). Le gare, con tempo unico di 20’ ciascuna, hanno visto confrontarsi, alternativamente, le cinque squadre, composte dagli associati della sezione acese. Direttori di gara: Salvo Di Giovanni, Marco Di Bella, Andrea Togni, Amedeo Barbagallo, Gabriele Garufi, Massimo Falzone e Salvo Pio Russo, impeccabili nel dirigere gli incontri, nel pieno rispetto del regolamento arbitrale, tra gli agguerriti colleghi desiderosi di accaparrarsi la vittoria.

Presieduta dal presidente della Sezione AIA di Acireale, Salvo Di Giovanni, la formazione A.C. Spiaze vincitrice del Torneo, composta da Giuseppe Sirna, Andrea Triolo, Fabio Sfilio, Vincenzo Costa, Emanuele Finocchiaro, Giorgio Fragalà, Diego Alfonsetti, Rosario Consoli, Gabriele Garufi e Pietro Anile, è rimasta nelle gare di rito, chiudendo la classifica con ben otto punti: dopo aver conquistato la semifinale ai danni dei Traditori battuti per 2 – 0, ha spazzato ai rigori la temibile Patomolese. Secondo posto in classifica per la Patomolese, (squadra vincitrice, lo scorso anno, della prima edizione del Torneo), terza l’Old Scrap, quarta i Traditori, quinta la Coculese. Premi speciali, a fine manifestazione, sono andati ad Andrea Triolo, migliore portiere del torneo; ad Andrea Polizzi, capocannoniere, e a Diego Alfonzetti, miglior giocatore. Un plauso speciale è stato riservato, a fine serata, al consigliere Massimiliano Mola, referente alle attività ludiche, “per avere curato nei minimi particolari la seconda edizione del Torneo riuscendo, con grandi capacità sportive e comunicative, a coinvolgere numerosi associati, amici, genitori e familiari”.

Grande la commozione sui volti dei due capitani della vincitrice del Torneo, l’A.C. Spiaze, Giuseppe Sirna, diventato papà del piccolo Vincenzo, proprio nella notte magica della vittoria della sua squadra, e Fabio Sfilio che ha avuto la gioia di vedere sugli spalti, tra i suoi più apprezzati sostenitori, il figlioletto Lorenzo. Entrambi, con grande commozione, hanno dedicato la vittoria ai loro bambini. Grande festa per tutti a conclusione del Torneo nella struttura ospitante dove tutti gli associati, adulti e giovani, insieme a parenti e amici, sostenitori e semplici spettatori, hanno inneggiato ai sani valori dello sport che unisce e fa crescere, valori incarnati dai massimi dirigenti sezionali.

A precedere il Torneo una serata organizzata dal direttivo, nei locali della sezione AIA di Acireale, per assegnare una serie di riconoscimenti agli associati: Alessandro, Antonio, Sebastiano, Marco, Massimo e Alessio per le promozioni ottenute, oltre agli osservatori Vigo e Iacopino per la promozione alla Can Dil; all’arbitro Mirabella e all’assistente Reitano per le promozioni alla Can D; all’arbitro Monaco per la promozione alla Can 5; al dirigente Massimo Spoto per la nomina a Componente SGS Cra Sicilia. Ringraziamenti e congratulazioni, infine, sono stati riservati anche al giovane Marco Di Bella, nuovo componente del Team Social, per le impeccabili riprese video fotografiche delle attività realizzate dall’AIA acese.

Rosalba Azzarelli

Potrebbero interessarti anche