Santa Maria la Strada, i residenti temono nuova stagione di carenze idriche -
Catania
24°

Santa Maria la Strada, i residenti temono nuova stagione di carenze idriche

Santa Maria la Strada, i residenti temono nuova stagione di carenze idriche

In vista della stagione estiva si temono le note carenze idriche che si concentrano nell’agglomerato urbano di Santa Maria la Strada ed in particolare la zona di via dei Normanni, lasciando all’asciutto decine di nuclei familiari.

Ma non è l’unica criticità. C’è poi la pavimentazione stradale di via Salvatore Penturo, caratterizzata da avvallamenti e cunette, probabilmente originate dall’assestamento della condotta idraulica, installata alcuni anni fa, che rappresentano potenziali pericoli per gli automobilisti. Il manto stradale, si presenta usurato e costellato da numerose e pericolose buche.

Da qui la necessità ripristinare la pavimentazione procedendo all’analisi tecnica degli assestamenti della condotta sotto strada che, come detto,  ha provocato gli smottamenti.

Carenze si segnalano anche in tema di illuminazione per via di numerosi corpi illuminanti guasti a ridosso del Santuario di Santa Maria la Strada e in corrispondenza degli edifici popolari, mentre la segnaletica orizzontale è sbiadita laddove è invece necessario evidenziarla.

Non ancora risolti, poi, i problemi idraulici lungo il ponte che unisce la via Ruggero Primo con la via Finocchiaro Aprile. La mancanza delle cosiddette “bocche di lupo” ai lati della strada, determina allagamenti in occasione di intense piogge, tanto da rendere impraticabile un tratto del ponte.

Potrebbero interessarti anche