Riposto, rimodulate le commissioni consiliari. Niente sussulti -
Catania
24°

Riposto, rimodulate le commissioni consiliari. Niente sussulti

Riposto, rimodulate le commissioni consiliari. Niente sussulti

Chi si aspettava una seduta consiliare con qualche fuoco d’artificio è rimasto profondamente deluso. Nello spazio di poco più di un’ora è stata liquidata la “pratica Cerra”. Ieri sera assise riservata alla ricomposizione delle quattro commissioni consiliari permanenti. La votazione dei componenti, già precedentemente rinviata, trae origine da quel turnover che ha riguardato la presidenza del Consiglio con l’ingresso di Mariella Di Guardo, subentrando a Rosario Cerra.  Da qui la necessità di rimodulare le commissioni, rivisitando l’originaria griglia.

All’esito dell’elezione, suddivisa in due fasi (quella svoltasi in aula relativa alla elezione dei soli componenti e quella “esterna” che interessa, invece, l’elezione dei presidenti e dei vice), sono stati confermati i nominativi dei presidenti delle precedenti commissioni.

Il consigliere Cerra, di fatto, andrà a sostituire la Di Guardo nelle commissioni nelle quali svolgeva il ruolo di presidente e di componente. Rosario Cerra (che ieri sera era assente in aula) è stato eletto presidente della IV commissione consiliare competente nelle materie di attività culturale, sportive e socio assistenziali.

Cerra siederà anche come componente, nella Seconda commissione, che si occupa, invece, di pianificazione territoriale e programmazione delle opere pubbliche. La seduta consiliare, come detto,  si è conclusa senza alcun sussulto. E, apparentemente, è calma piatta.

Potrebbero interessarti anche