Passano in Consiglio le variazioni in Bilancio. L'opposizione non si presenta in aula. -
Catania
24°

Passano in Consiglio le variazioni in Bilancio. L’opposizione non si presenta in aula.

Passano in Consiglio le variazioni in Bilancio. L’opposizione non si presenta in aula.

Maggioranza compatta in Consiglio comunale che ha approvato la gestione provvisoria (Bilancio 2017-2019) con relativi storni e impinguamenti. La proposta di delibera,  aveva già  incassato il parere favorevole della maggioranza dei componenti della terza commissione consiliare Finanze. Ma l’opposizione che ieri – fatta eccezione per la sola presenza del consigliere Carmelo Strazzeri – ha disertato la seduta consiliare, aveva denunciato potenziali “profili di illegittimità”.

Preliminarmente, l’assessore al Bilancio Antonella Santonoceto, si è soffermata sul valore dell’atto finanziario, alla cui base, in relazione all’assestamento, “c’è un processo di programmazione e di partecipazione di tutte le componenti istituzionali: gestionale, dirigenziale e consiliare, nella sua piena facoltà di organo di indirizzo e controllo, nonchè il conforto tecnico sovraordinato del Collegio dei Revisori”.

L’assessore Santonoceto respingendo, poi, le accuse formulate da non meglio precisarti soggetti politici (si tratta invero dell’ex assessore Dario Li Mura che ha commentato l’atto finanziario sui social, ndr)  hanno  “montato un caso” creando la classica “ tempesta in un bicchier d’acqua”. L’amministrazione Cantarella – nel particolare – era stata accusata di “avere aumentato la spesa per gli organi istituzionali, sforato i vincoli sulla spesa per il personale, palesando una scarsa trasparenza”.

L’assessore Santonoceto,  ha ricordato che, “nel recente passato, molte variazioni di bilancio sono state effettuate dalla Giunta, in sostituzione del Consiglio Comunale: rammento benissimo che nessuno costruì teatrini scandalosi sul tema, anche perché molti non se ne sono neanche accorti.

A chi oggi parla “senza titolo politico alcuno”, peraltro senza nemmeno essersi candidato neanche al Consiglio Comunale, vorrei metaforicamente ricordare che, sovente,  “il silenzio è d’oro“ e che il silenzio ha un valore maggiore delle parole stesse e che a volte, astenersi dal parlare vale più che intervenire persino più di un vergognoso e falso teatrino che non fa certamente il bene della nostra Città”.

Da un punto di vista tecnico la variazione di bilancio contempla, tra l’altro, i trasferimenti regionali per il finanziamento degli interventi di smaltimento della cenere vulcanica: sono stati incrementati di 211.732,48 euro rispetto allo stanziamento di 500 mila già esistente. In pari misura è stato incrementato lo stanziamento vincolato della parte spesa del bilancio.

E’ previsto anche uno stanziamento di € 25.000,00 per interventi manutentivi nei cimiteri comunali. Il solo rappresentante dell’opposizione, Carmelo Strazzeri (ha votato contrario alla proposta di delibera, dicendo si, invece, all’immediata esecutività dell’atto) ha esternato la propria preoccupazione sulle conseguenze che le variazioni potranno avere sull’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato.

Potrebbero interessarti anche