Controversia Pro loco-Regione. Sospensione del provvedimento a "tempo". 30 giorni per le controdeduzioni -
Catania
12°

Controversia Pro loco-Regione. Sospensione del provvedimento a “tempo”. 30 giorni per le controdeduzioni

Controversia Pro loco-Regione. Sospensione del provvedimento a “tempo”. 30 giorni per le controdeduzioni

Si conoscono maggiori particolari sulla delicata controversa tra la Regione e la Pro loco di Giarre, presieduta da Salvo Zappalà.

Per effetto di una azione legale subito intrapresa dal sodalizio turistico giarrese – è stato lamentato il mancato avvio del procedimento di revoca con l’apertura di un procedimento amministrativo che preveda la partecipazione della Pro loco di Giarre quale destinataria dello stesso – la Regione, con decreto dell’Assessorato regionale al Turismo, ha annullato il provvedimento di cancellazione dall’albo a carico della Pro loco di Giarre.

Tuttavia si apprende da fonti qualificate, si tratta di un provvedimento solo congelato e a tempo. Alla Pro loco di Giarre è stato assegnato un termine preciso per i chiarimenti necessari. Come peraltro riporta il nuovo decreto assessoriale sono complessivamente “30 i giorni assegnati per la presentazione di eventuali controdeduzioni alle contestazioni evidenziate, che saranno ribadite e notificate, nelle more degli ulteriori accertamenti, anche d’ufficio, sulle ipotizzate e accertate condotte irregolari.

Il provvedimento rientra tra le competenze del Dipartimento regionale del Turismo e, nello specifico, secondo le norme e le disposizioni vigenti e dopo avere concluso il previsto iter istruttorio che ne attesta la regolarità procedimentale sotto il profilo giuridico amministrativo e contabile.

CLICCA SUL NUOVO DECRETO

PRO LOCO DELIBERA REVOCA ANNULLATA

Potrebbero interessarti anche