Giarre, al via i lavori nel parcheggio a raso di via Teatro -
Catania
13°

Giarre, al via i lavori nel parcheggio a raso di via Teatro

Giarre, al via i lavori nel parcheggio a raso di via Teatro

Avranno la durata di 90 giorni i lavori di riqualificazione del parcheggio a raso di via Teatro. I cantieri hanno preso ufficialmente il via e il progetto prevede stalli per altro e moto circondati da aiuole e alberature in modo da mitigare l’impatto visivo dell’opera finanziata.

Per la realizzazione delle opere l’amministrazione si avvale di un finanziamento di 116 mila euro concesso dal ministero dell’Interno per l’efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.

L’impresa di Brolo (Me) che si è aggiudicata i lavori ha delimitato l’intera area che occupa una superficie di 1800 mq, procedendo al disboscamento di alcune porzioni del sito, invaso da rovi e sterpaglie e da rifiuti ingombranti e persino da due auto abbandonate da tempo – probabilmente destinate alla demolizione – che dovranno essere rimosse per consentire ai mezzi di lavoro di eseguire gli interventi. Nel cantiere di via Teatro si è recato per una ricognizione l’assessore Claudio Raciti, unitamente ai funzionari dell’Utc Carmelo Torrisi e del direttore dei lavori, Salvo Scuderi, per fare il punto sul cronoprogramma dei lavori.

“L’area di sosta di via Teatro – afferma l’assessore Claudio Raciti – potrà essere fruibile dagli utenti che effettuano brevi soste all’interno del centro commerciale naturale di corso Italia e via Callipoli. Un importante servizio per i cittadini e per i commercianti.

Sono previsti circa 70 posti auto e il parcheggio, per la sua strategica vicinanza al centro storico, certamente contribuirà a decongestionare il traffico nelle ore di punta e il sabato, in particolare”.

Nel parcheggio a raso di via Teatro sono previsti 3 stalli per diversamente abili, lungo il confine sul lato ovest, mentre sono state ricavate delle aree di sosta anche per motocicli e uno spazio per le bici a micromobilità elettrica.

Saranno realizzate delle aiuole sia tra la fila degli stalli che lungo le due sedi viarie. Per le aree di sosta il progetto prevede una pavimentazione in conglomerato cementizio autobloccante e drenante, mentre le corsie di accesso e di manovra in conglomerato bituminoso.

Potrebbero interessarti anche