Calatabiano, finanziato l’adeguamento tecnologico del cine teatro comunale -
Catania
15°

Calatabiano, finanziato l’adeguamento tecnologico del cine teatro comunale

Calatabiano, finanziato l’adeguamento tecnologico del cine teatro comunale

Il “Nuovo Cineteatro Paradiso” di Calatabiano diventerà il cuore pulsante delle attività culturali e cinematografiche del comune jonico.

Il progetto per l’adeguamento e allestimento riproduzione video digitale, presentato dal comune di Calatabiano, su richiesta dell’assessore alla Cultura Vincenzo Ponturo, è stato infatti ammesso a finanziamento dall’assessorato regionale dei Beni Culturali per un importo pari a 29.568,00 euro.

Ciò permetterà all’ente  di ammodernare le apparecchiature e, nel contempo offrire uno spazio dedicato alla musica, al cinema, alle conferenze pubbliche, ai dibattiti culturali, ai seminari di studio;  organizzare la raccolta, la conservazione e la divulgazione di tutto il materiale ricadente nell’ambito dei moderni sistemi di comunicazione in particolare quello che ha attinenza o  per origine e produzione, ovvero per contenuto, con la realtà locale;  promuovere rassegne, convegni, iniziative di studio ed editoriali; fornire assistenza tecnica a sostegno di attività culturali audiovisive realizzate dall’Ente locale e da Istituti ed organismi aventi finalità culturali ed educative.

Il cinema, inaugurato nell’aprile del 2012, è dotato di 251 posti a sedere, di un impianto video con un cineproiettore analogico ed un impianto audio digitale che risultano oggi obsoleti. Attraverso questo finanziamento il progetto di riqualificazione prevede, quindi, la sostituzione degli impianti video analogico con la nuova tecnologia digitale di tipo laser. Tale adeguamento tecnologico consentirà un utilizzo diversificato della sala, nella quale si potranno svolgere proiezioni cinematografiche in digitale 2D e 3D e 4k, ma anche conferenze multilingue, spettacoli teatrali in diretta satellitare, concerti musicali in diretta via XDSL, e molto altro.

“Il bando – dichiara soddisfatto l’assessore alla Cultura, Vincenzo Ponturoprevedeva l’ammodernamento delle apparecchiature del teatro, un’occasione che abbiamo intercettato, anche grazie al mio predecessore. Una volta insediatomi, lo scorso febbraio, abbiamo subito presentato la domanda al fine di poter accedere al finanziamento e rendere così pienamente fruibile la struttura. Il cineteatro era stato inaugurato nel 2012, le apparecchiature però erano già non conformi alle direttive comunitarie, pertanto non potevamo proiettare film. Oggi grazie a questo importo concessoci dalla Regione Siciliana ed al lavoro svolto dalla dipendente Mariella Curcurutodell’UTC, possiamo finalmente trasformare il cineteatro in un polo culturale e cinematografico che vivacizzerà il nostro territorio”.

“Ringrazio l’assessore Ponturo – aggiunge il sindaco, Giuseppe Intelisanoper l’impegno profuso nel completare questo iter al fine di restituire la struttura pienamente funzionante alla collettività. Dopo averla resa agibile, con l’adeguamento tecnologico che abbiamo progettato, possiamo dire di aver completato l’opera. Come amministrazione predisporremo inoltre un regolamento per la gestione della sala cinematografica, ma anche per l’utilizzo della struttura da parte delle varie associazioni che avranno interesse ad organizzare eventi nel nostro comune”.

Potrebbero interessarti anche