Viagrande, inaugurata un'area giochi inclusiva nella villa comunale -
Catania
22°

Viagrande, inaugurata un’area giochi inclusiva nella villa comunale

Viagrande, inaugurata un’area giochi inclusiva nella  villa comunale

“L’inaugurazione del parco inclusivo costituisce un altro importante risultato nell’opera di costante valorizzazione della villa comunale. Poco meno di un anno addietro il restauro e la riattivazione della fontana, oggi il via ad un’area giochi inclusiva attrezzata di tutto punto. Due risultati centrati grazie alla sinergia pubblico-privato”, lo ha affermato, ieri pomeriggio, il sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi, a margine dell’inaugurazione dell’area giochi che accoglie attrezzature dedicate a bambini normodotati e diversamente abili.

“Oggi inauguriamo un parco giochi aperto a tutti i nostri bambini – ha proseguito Leonardi – che non ne esclude nessuno, una struttura materiale in cui si manifesta il principio etico del “prendersi cura”, del farsi carico della responsabilità che noi abbiamo nei confronti della parte più preziosa di noi, i nostri bambini. Un intervento iniziato dall’amministrazione comunale – ha concluso – migliorato ed esteso grazie alla sensibilità dell’Istituto Oncologico del Mediterraneo, dell’associazione assistenziale Villa Sandra e del Consorzio Siciliano di Riabilitazione”

Nell’area di circa 630mq erano stati installati alcuni giochi con i fondi del bilancio partecipato; il sostegno dei partner privati ha consentito di completare il parco con l’installazione del manto erboso sintetico e l’aggiunta di ulteriori giochi.

L’area è stata oggetto di un complesso intervento che ha consentito l’installazione del manto erboso sintetico, preceduta dal diserbamento dal livellamento e dalla successiva stesura di un massetto in cemento, dello spessore di 5 cm, sui quali è stato collocato il tappeto erboso anti-trauma e atossico. In corrispondenza di alcuni giochi, inoltre, sono stati collocati tappetini antitrauma.

Il pomeriggio e la sera sono stati allietati dagli affascinanti giochi del “Luna park Vintage” e dai brani del “Parco Aniante in Musica”

Potrebbero interessarti anche