Paternò, Comitato per la sicurezza in prefettura sul "Caporalato" VIDEO INTERVISTA AL SINDACO -
Catania
31°

Paternò, Comitato per la sicurezza in prefettura sul “Caporalato” VIDEO INTERVISTA AL SINDACO

Paternò, Comitato per la sicurezza in prefettura sul “Caporalato” VIDEO INTERVISTA AL SINDACO

VIDEO: COMITATO PER LA SICUREZZA SUL CAPORALATO 

Il Prefetto Claudio Sammartino ha presieduto presso il Palazzo del Governo una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica al quale ha partecipato il sindaco di Paternò Antonino Naso che ha diffusamente esposto le problematiche e gli aspetti critici del proprio territorio, puntualizzando le iniziative intraprese e da intraprendere da parte dell’amministrazione. Il Prefetto ha preliminarmente dato atto dell’incisività e dell’efficacia delle iniziative delle Forze dell’Ordine da cui sono scaturiti lusinghieri risultati a tutela della sicurezza e dei cittadini. In proposito, dall’esame dell’andamento delle fattispecie delittuose, è stata constatata una diminuzione dei reati consumati nell’anno 2018.

Nell’ambito dei reati predatori è stata evidenziata una flessione in genere, pur con un incremento dei furti in appartamento e negli esercizi commerciali. Resta vigile l’attenzione sullo spaccio delle sostanze stupefacenti e sui furti nel settore agrumicolo.

Per quanto riguarda tale ultimo settore, soprattutto nelle zone di Paternò, si è preso atto che la capillare attività di prevenzione e controllo svolta dai Carabinieri del NIL con l’Ispettorato del Lavoro e dalla Guardia di Finanza ha finora prodotto brillanti risultati testimoniati dai numerosi accessi nelle aziende e dalle iniziative di contrasto al fenomeno del caporalato. Purtuttavia saranno ulteriormente incrementati servizi a tutela della filiera agrumicola di produzione e di vendita. In ciò gli Amministratori comunali, in particolare di Paternò, sono stati invitati a prestare ogni utile forma di collaborazione fornendo anche indicazioni per agevolare l’azione delle Forze dell’Ordine.

Potrebbero interessarti anche