Francavilla di Sicilia: la Uil-Fpl chiede la stabilizzazione dei dipendenti comunali precari e la graduatoria P.E.O. -
Catania
28°

Francavilla di Sicilia: la Uil-Fpl chiede la stabilizzazione dei dipendenti comunali precari e la graduatoria P.E.O.

Francavilla di Sicilia: la Uil-Fpl chiede la stabilizzazione dei dipendenti comunali precari e la graduatoria P.E.O.

L’organizzazione sindacale, attraverso i propri rappresentanti provinciali e locali, ha intimato all’Amministrazione Pulizzi di ottemperare alle norme di legge a tutela dei lavoratori del municipio di Piazza Annunziata

Ha ben poco di “natalizio” la lettera inviata qualche giorno fa dall’organizzazione sindacale “UIL – Funzione Pubblica” agli amministratori comunali francavillesi per sollecitarli ad impegnarsi sul fronte della stabilizzazione dei dipendenti precari dell’ente di Piazza Annunziata entro l’imminente termine del 31 dicembre 2018, fissato dalla Legge Regionale n. 8/2018 all’articolo 26 (comma 6).

I sindacalisti Giuseppe Calapai, Maurizio Giliberto e Sebastiano Cristaudo, rispettivamente responsabili provinciale, territoriale ed aziendale della Uil-Fpl, hanno in pratica richiesto per iscritto all’Amministrazione Comunale di Francavilla di Sicilia, guidata dal sindaco Enzo Pulizzi, di avviare entro la fine dell’anno in corso la procedura concorsuale per la stabilizzazione dei lavoratori precari, rammentando che «la mancata ed ingiustificata inottemperanza a tale obbligo comporta la riduzione delle assegnazioni ordinarie da parte della Regione Siciliana in favore dei Comuni per ogni soggetto non stabilizzato.

«Oltre a costituire fonte di responsabilità diretta e personale a carico dei soggetti inadempienti – sottolineano Calapai, Giliberto e Cristaudo – la mancata stabilizzazione costituisce anche un possibile rischio di danno erariale per coloro che ingiustificatamente non vi diano integrale corso, facendo perdere al proprio ente i relativi finanziamenti».

Nel loro recente documento, i rappresentanti della Uil-Fpl richiamano inoltre l’attenzione degli amministratori comunali francavillesi sulle procedure per la selezione delle “Progressioni Economiche Orizzontali” (P.E.O.), definite da un accordo sindacale siglato due anni fa.

«La relativa graduatoria – fanno notare i sindacalisti – è già stata pubblicata nel 2016, ma gli uffici comunali francavillesi competenti non le hanno dato seguito. Si chiede, pertanto, l’attivazione delle procedure per la già bandita seconda selezione P.E.O. e la pubblicazione della relativa graduatoria.

«Tali inottemperanze – concludono Calapai, Giliberto e Cristaudo – finiscono con l’arrecare un danno economico ai lavoratori e col determinare una potenziale discriminazione tra gli stessi all’interno dell’ente».

Rodolfo Amodeo

 

FOTO: da sinistra il responsabile provinciale Uil-Fpl Giuseppe Calapai ed il responsabile aziendale Sebastiano Cristaudo

Potrebbero interessarti anche