Catania

Ciclismo: successo per la quarta edizione del Giro dell’Etna

Ciclismo: successo per la quarta edizione del Giro dell’Etna

Sfiorati i 400 ciclisti iscritti. Chifari e Di Martino primi m/f Granfondo. Mediofondo Bartolotta e La Colla m/f. Pellegrino e Bartolotta padroni dei gpm. Asd Pro bike Ramacca migliore società

La quarta edizione del Giro dell’Etna si è conclusa. Pochi minuti dopo le 9.00, ai nastri di partenza si sono presentati quasi 400 ciclisiti, accanto all’Hotel Corsaro, 1940 metri slm, in territorio di Belpasso. Due gare all’interno dello stesso evento. Partenza e arrivo nello stesso punto per entrambi i percorsi.

La Granfondo, con un dislivello di 3248 mt, ha impegnato i ciclisti su 132,228 km, mentre la Mediofondo, con un dislivello di 1803 mt, si è sviluppata su una distanza di 67,114 km.

Nel complesso la manifestazione, inserita nel campionato di Coppa Jonica e Gran Tour Sicilia, ha toccato il territorio di 18 Comuni dell’area vulcanica, alcuni dei quali hanno dato un contributo di rilievo alla manifestazione: Belpasso, Bronte, Milo, Ragalna.

Lo staff organizzativo della Asd Fuorisella Belpasso e insieme al CNS Libertas hanno potuto svolgere la manifestazione grazie in particolar modo all’ente promotore, il Comune di Belpasso.

La circumnavigazione dell’Etna ha scatenato l’agonismo dei ciclisti provenienti da ogni parte d’Italia (Sicilia, Calabria, Campania, Lazio, Veneto, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto-Adige) e da Malta.

Nella Granfondo uomini, Giorgio Chifari della “Asd Areabici Racing Team” di Palermo, con il tempo di 4h 50m 21s, conquista la maglia rosa (foto a destra). Distaccato di quasi 3 minuti, giunge al secondo posto Antonino Pillitteri (collega di società del primo classificato) e terzo, a soli 2 secondi, Gesuè Galazzo della “Asd Cycling team Cassibile”.

Per le donne, la maglia rossa va a Margherita Di Martino (Asd Team Lombardo Corsa); seconda si è posizionata Rosanna Messina dell’Asd Fuorisella Belpasso. Sullo stesso tracciato, Giuseppe Pellegrino della “Asd Team Giant-byke sport adventure” si aggiudica il Gran premio della montagna e l’intergiro di Milo, mentre quello di Bronte va a Fabio De Maria.

Nella Mediofondo uomini, Stefano Bartolotta (Asd Città di Grammichele) bissa il successo dell’anno scorso, conquistando la maglia gialla con il tempo di 2h 18m 54s e arriva primo anche al Gpm Intraleo (nella foto a sinistra); per le donne, la maglia bianca è andata a Marianna La Colla dell’ “Asd Madone”. Michele Antonioli vince l’intergiro di Ragalna.

Il primo premio per le società va alla “Asd Pro Bike Ramacca” (57 punti); a seguire l’“Asd ciclisti catanesi” e l’“Asd Santo Tavana”.

Marco Recupero, presidente dell’Asd Fuorisella Belpasso, ha rivolto un ringraziamento particolare a chi ha consentito il corretto svolgimento della gara. Le istituzioni comunali coinvolte, la protezione civile, gli scout, i vigili urbani, Carabinieri e la Polizia di Stato che hanno garantito la sicurezza degli spostamenti. Ed infine, tutti gli sponsor che per l’ennesima volta si sono spesi per la buona riuscita del “new” Giro dell’Etna.

Potrebbero interessarti anche