Castiglione di Sicilia: sempre più affollata la “Camminata S.P. 81” per Mitogio-Gravà -
Catania
12°

Castiglione di Sicilia: sempre più affollata la “Camminata S.P. 81” per Mitogio-Gravà

Castiglione di Sicilia: sempre più affollata la “Camminata S.P. 81” per Mitogio-Gravà

Quinta edizione della passeggiata naturalistica finalizzata a richiamare l’attenzione sulla strada provinciale incompiuta che dovrebbe agevolmente collegare il Comune etneo con le sue frazioni. Ma, al di là del problema di fondo, l’iniziativa riesce a far incontrare tante persone intenzionate a prodigarsi per lo sviluppo della Valle dell’Alcantara

Anche quest’anno, per la quinta volta, ha avuto luogo domenica scorsa la “Camminata Castiglione-Mitogio”, organizzata dal “Comitato S.P. 81” guidato dalla dinamica presidente Maria Lilia Papa.

L’iniziativa è nata come un momento di riflessione sulle vicissitudini della strada provinciale da cui il suo comitato organizzatore prende il nome e che ancora, a distanza di quasi un secolo (era il 1919) dalla sua progettazione, non riesce a collegare il Comune di Castiglione di Sicilia con quello di Calatabiano, in quanto s’interrompe tra le contrade di Gravà e Mitogio. Trattasi di una delle cosiddette “incompiute” che, nella fattispecie, penalizza l’intera Valle dell’Alcantara: attraverso la piena funzionalità di quest’arteria, infatti, non solo i Comuni direttamente interessati (Castiglione e Calatabiano) ma anche diversi altri (Francavilla di Sicilia, Motta Camastra, Gaggi, Graniti, ecc.) potrebbero conseguire benefici di sviluppo turistico ed economico oltre che ritrovarsi una valida alternativa alla Strada Statale 185.

Intanto, anche la quinta edizione di questa “Camminata” è felicemente andata in porto, così come testimonia visibilmente soddisfatta Maria Lilia Papa, presidente del Comitato organizzatore “S.P. 81”.

«E’ un’iniziativa – dichiara la professoressa Papa – che cresce di edizione in edizione e che, al di là della “triste” vicenda della Strada Provinciale 81, costituisce un momento di incontro tra tante persone che desiderano impegnarsi per lo sviluppo socioeconomico dell’intera Valle dell’Alcantara. Quest’anno abbiamo avuto la presenza di nuovi amici (appositamente venuti da Marsala, Catania, Linguaglossa, Giardini Naxos, Taormina, Gaggi, Motta Camastra, ecc.) conosciuti in occasione di momenti convegnistici e culturali svoltisi nei mesi scorsi, i quali hanno entusiasticamente aderito alla nostra “passeggiata” dal centro abitato di Castiglione di Sicilia alla frazione di Mitogio. Tra questi, i membri dell’associazione “A.GE.” di Giardini Naxos, una benemerita organizzazione, sapientemente guidata dalla presidente Sandy Villari Bartolotta, che riunisce i genitori degli alunni dei vari istituti scolastici del nostro comprensorio e che, per l’occasione, ha fatto conoscere a tanti bambini i nostri incantevoli territori, conferendo un valore formativo all’evento. A fine percorso sono quindi nate nuove amicizie, tutte intenzionate a cooperare ed interagire tra loro per favorire lo sviluppo ecosostenibile di questo lembo di territorio, ricadente lungo la riva destra del fiume Alcantara, sino ad oggi non adeguatamente valorizzato, ma che potrebbe rendere migliore e, comunque, più vivibile l’intera Valle dell’Alcantara».

Rodolfo Amodeo

Potrebbero interessarti anche