Dipendenti pubblici e privati: chi sono i veri privilegiati? -
Catania
19°

Dipendenti pubblici e privati: chi sono i veri privilegiati?

Dipendenti pubblici e privati: chi sono i veri privilegiati?

Lo Yin e lo Yang, il giallo e il blu, il pubblico e il privato. Due mondi profondamente diversi che coesistono in un unico ecosistema e che in un certo qual modo sono complementari tra loro. Se per quanto concerne i servizi il privato tende a farsi preferire al pubblico, nel mondo del lavoro il discorso si capovolge e non di rado i dipendenti pubblici vengono osservati con la stessa brama con la quale si scruta l’erba del vicino.

Essere un dipendente dello Stato comporta indubbiamente alcuni vantaggi sotto tanti punti di vista: contrattuale, salariale e fiscale in primis, tutti elementi che in periodi neri per le piccole e medie imprese come quello dal quale l’Italia sta provando ad uscire, risaltano maggiormente all’occhio come una macchia di vino su un vestito da sposa.

Ed è proprio in tempo di crisi, e quindi di carenza di risorse economiche, che il denaro diventa una necessità imprescindibile, più che in altre circostanze. Le armi a disposizione dei cittadini sono poche: o si attinge alle proprie risorse finanziare, laddove ci sia la disponibilità, o si chiede un prestito alla banca. Tuttavia l’accesso al credito non sempre è una questione semplice, o almeno è proprio in questo campo che i dipendenti pubblici riescono ad avere qualche vantaggio rispetto a quelli privati.

I primi infatti, proprio in virtù della loro posizione lavorativa tutelata dallo Stato, possono usufruire con maggiore facilità di un finanziamento per via di particolari convenzioni con gli istituti di credito che costituiscono di per sè una garanzia di affidabilità. Ma se si lavora per un’impresa privata allora non c’è speranza? Assolutamente no, infatti è possibile trovare soluzioni adatte a qualsiasi tipologia contrattuale, è sufficiente cercare bene ed una soluzione arriva proprio dalla rete: una soluzione, ad esempio, può essere proprio la comparazione di differenti preventivi di prestiti per dipendenti privati nel noto sito Facile.it, che mostra le offerte proposte da diversi istituti di credito, finanziarie e banche. Un ottimo modo per avere in un unico sito la possibilità di scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

A conti fatti i dipendenti pubblici godono di finanziamenti agevolati, e su ciò non si discute, ma osservando la situazione più nel dettaglio anche i privati possono ottenere delle condizioni favorevoli senza per questo sentirsi discriminati. Dalla cessione del quinto ai prestiti personali, passando per i prestiti con delega o i piccoli prestiti per pensionati le possibilità sono molteplici, non resta che scegliere al meglio l’istituto di credito al quale rivolgersi ed avere ben chiare le condizioni alle quali accettare un prestito a medio-lungo termine.

Potrebbero interessarti anche