Riposto, avviati interventi di spazzamento della Protezione civile -
Catania
34°

Riposto, avviati interventi di spazzamento della Protezione civile

Riposto, avviati interventi di spazzamento della Protezione civile

Entrano nella fase operativa gli interventi per la rimozione, spazzamento e conferimento nei centri di stoccaggio provvisori della cenere vulcanica. Dallo scorso venerdi 2 gennaio una squadra di pronto intervento, dotata di mezzi meccanici e bobcat, incaricata dal Dipartimento provinciale della Protezione civile, è impegnata nelle operazioni di pulizia del territorio.

Nella prima fase degli interventi, dopo la pulizia delle principali piazze della città con il prezioso contributo delle 42 unità lavorative temporanee dei Cantieri servizi, sono stati raccolti i sacchetti lungo le strade della città. “Da questa mattina – afferma il sindaco Enzo Caragliano che ha effettuato stamane un sopralluogo nel plesso Pirandello di via  Mattarella, unitamente all’ing.Cinzia Garozzo e al perito industriale Gregorio Alfonzetti dell’Utc, sono invece iniziati gli interventi che interessano le aree di pertinenza delle scuole e segnatamente i plessi Marano (via Crispi), Padre Pio (via Libertà), Quasimodo (via Carbonaro), Manzoni (via delle Scuole), Immacolata (via Immacolata), Montessori (via Cialdini), Archimede (via Archimede), Archi (Strada23), Galilei (via Galilei), Pirandello (via Mattarella). Seguiranno tutte le principali arterie stradali del centro storico e della periferia.

Gli interventi che si avvalgono di uno stanziamento di 12 mila euro, andranno avanti per circa una decina di giorni e continueranno a coinvolgere anche le unità lavorative dei cantieri servizi che saranno impiegati limitatamente nei luoghi in cui sono impiegati cosi come da programma.

Nell’ambito delle operazioni di spazzamento del territorio è stata individuata un‘area provvisoria di stoccaggio della cenere vulcanica che ricade in zona cimitero comunale, nelle adiacenze del torrente Babbo”. L’assessore alla Protezione civile, Antonio Di Giovanni che segue da vicino i lavori di raccolta e spazzamento “ringrazia i vertici regionali e provinciali della Protezione civile per la celerità e l’efficienza con le quali stanno eseguendo i lavori di pulizia del territorio comunale”.

E relativamente alle operazioni da eseguire sulle strade l’Amministrazione comunale rende noto che a partire dl 7 Gennaio,  fino al completamento dei lavori, sono istituiti il divieto di sosta e la chiusura al transito veicolare, nelle seguenti vie:
Via Della Repubblica, Via Roma,  Via Gramsci, Corso Italia, Via Archimede,Via Libertà, Via Roma lato Nord e via Gioieni con slargo San Giuseppe.

A partire da giorno 8 Gennaio fino al completamento dei Lavori sono istituiti il divieto di sosta e la chiusura al transito veicolare, nelle seguenti vie: Via Amendola,Via Circumvallazione,Via Calabretta,Via Scrofina ,Via  P. Mattarella, via Pio la Torre, Via Di Pino, Via Carbonaro.

Potrebbero interessarti anche