Giarre, un arresto per atti persecutori -
Catania
34°

Giarre, un arresto per atti persecutori

Giarre, un arresto per atti persecutori

I carabinieri del nucleo Radiomobile di Giarre hanno arrestato un 57enne per atti persecutori e possesso di coltelli a serramanico. L’uomo, che non accettava la fine della relazione con l’ex convivente 42enne di Giarre, ieri pomeriggio dopo averla minacciata, al fine di convincerla a riprendere il rapporto sentimentale, si appostava nei pressi dell’abitazione della donna, alla periferia sud della città, attendendo la sua uscita. La vittima terrorizzata ha chiesto aiuto ai carabinieri riferendo all’operatore della Centrale operativa quanto stava accadendo.

I carabinieri raccolta la testimonianza sono intervenuti immediatamente individuando e bloccando l’uomo che veniva trovato in possesso di 2 coltelli serramanico, che sono stati sequestrati. Successivamente i militari accertavano che la 42enne, nel frattempo sentita in caserma, aveva subito maltrattamenti e minacce che si protraevano dal 2011.

L’arrestato è stato trattenuto in una camera di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Potrebbero interessarti anche