Acireale, abusava della figlia di 8 anni -
Catania
25°

Acireale, abusava della figlia di 8 anni

Acireale, abusava della figlia di 8 anni

Il Commissariato P.S. di Acireale ha eseguito l’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Catania, a carico di un acese di 34 anni, ritenuto colpevole del reato continuato di violenza sessuale nei confronti di persona minorenne, che non ha compiuto gli anni dieci (art. 609 bis e ter ultimo comma c.p.).

L’uomo, legalmente separato dalla propria moglie, aveva la facoltà di tenere la loro bambina di anni otto nel week end e di farla dormire presso la propria abitazione.

La madre, accortasi nell’ultimo periodo di comportamenti strani assunti dalla propria figlia, riusciva ad avere accesso alla pagina facebook della minore, carpendo una serie di comunicazioni della stessa con il proprio padre, che la lasciavano esterrefatta, in quanto contenevano riferimenti ad una vera e propria relazione di natura intima. In particolare il padre raccomandava alla bimba, che lo considerava “il suo fidanzato”, di non raccontare a nessuno quello che succedeva tra loro, promettendole in cambio regali. L’indagine, alquanto articolata, ha permesso di ricostruire il fatto, nella sua cruda ed agghiacciante verità. Il papà “orco”  è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale “Piazza Lanza” a disposizione dell’A.G.

Potrebbero interessarti anche