Catania

Domenico Scola Jr si impone alla 16ª Giarre Montesalice Milo

Domenico Scola Jr si impone alla 16ª Giarre Montesalice Milo

Il pilota calabrese si è imposto su Domenico Cubeda e Giuseppe Corona. Tra le autostoriche il più veloce è stato Ciro Barbaccia. Per le scuderie, prima la Cubeda Corse. 

vincitore Domenico Scola JrÈ stata battaglia alla 16ª Giarre Montesalice Milo memorial Isidoro Di Grazia. In lotta i due che si sono contesi i favori del pronostico. Una giornata dal clima estivo ha accompagnato i 123 concorrenti che hanno disputato la gara, valida per il Campionato siciliano, disputata in provincia di Catania. Il pubblico accorso ha potuto godere di due manche di puro spettacolo grazie ad un tracciato che ha sempre emozionato e che ha mostrato, per l’ennesima volta, tutto il suo fascino. La manifestazione, organizzata dall’Automobile Club di Acireale in collaborazione con la scuderia Giarre Corse e il patrocinio dei Comuni di Giarre, Milo e Santa Venerina, ha visto prevalere, a bordo di una Osella Pa 2000, il giovane Domenico Scola Jr, con il tempo totale di 6’39”, 34. Il pilota calabrese ha affrontato in maniera determinata la prima salita riuscendo a mettere quasi due secondi di distacco tra sé e il primo dei propri avversari, prima di incrementare il proprio vantaggio nella manche conclusiva. La piazza d’onore è andata a Domenico Cubeda che ha fermato le lancette su 6’42”, 72. Il pilota catanese ha provato a contrastare il passo del capofila ma è stato costretto ad arrendersi di fronte all’andatura del proprio avversario. Il podio è stato completato da Giuseppe Corona che, con la sua Osella Pa 21, è riuscito ad interpretare la meglio le insidie del tracciato giarrese. A dir poco sorprendente è stata la gara del pilota giarrese Orazio Maccarrone quarto al traguardo con la sua Gloria Cp 7 e primo tra i piloti al via con vetture monoposto. Il padrone di casa ha inscenato una bellissima bagarre con Giuseppe Spoto che ha concluso al quinto posto. Salvatore Macrì su Alfa Romeo 147 ha vinto il Gruppo E1 Italia. Le autostoriche hanno visto prevalere Ciro Barbaccia, ieri, il più veloce anche nelle prove. Nella classifica a Scuderie ad imporsi è stata la Cubeda Corse davanti alla Jonia Corse Giarre e la Catania Corse.

I primi 5 concorrenti in classifica generale

1)   Domenico Scola Jr. Osella Pa 2000 S in 6’392, 34

2)   Domenico Cubeda Osella Pa 2000 a 3”, 38

3)   Giuseppe Corona Osella Pa 21 a 24”, 59

4)   Orazio Maccarrone Gloria Cp 7 a 33”, 36

5)   Giuseppe Spoto Radical Pro Sport a 35”, 68

CLASSIFICA GARA NAZIONALE ASSOLUTA

CLASSIFICA GARA NAZIONALE ASSOLUTA SCUDERIE

Potrebbero interessarti anche