Riposto, al via il Servizio di Refezione Scolastica -
Catania
24°

Riposto, al via il Servizio di Refezione Scolastica

Riposto, al via il Servizio di Refezione Scolastica

Con il tradizionale pranzo inaugurale nel refettorio del plesso Quasimodo di Riposto, alla presenza del sindaco Enzo Caragliano, del vice sindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, Gianfranco Pappalardo Fiumara, l’assessore allo Sport, Antonio Di Giovanni, l’assessore al Bilancio, Paola Strano, del presidente del Consiglio comunale, Mariella Di Guardo e della dirigente scolastica Cinzia D’Anna e la dirigente comunale Laura Vecchio, entra in funzione il servizio di refezione scolastica, che, per qualità e abbondanza dei pasti, è sicuramente il fiore all’occhiello di Riposto. “Il risultato ottenuto dopo la riforma che ho portato avanti insieme al mio assessore alla P.I. sulla refezione scolastica, quale servizio d’avanguardia presente al Comune di Riposto, è tangibile e ciò grazie allo sforzo profuso da tutti. Abbiamo preso in consegna una struttura logora e indebitata e che avremmo dovuto chiudere perché i fornitori non venivano pagati regolarmente, senza contare le sconsiderate spese e gli sprechi negli ordini con ingiustificati ed eccessivi punti cottura.

Dopo il nostro insediamento, abbiamo ottimizzato il servizio, ed oggi è una grande realtà nel territorio”.  “Noi, oggi, garantiamo un servizio ottimale in tutti i plessi – soggiunge il vice sindaco e assessore alla Pubblica Istruzione Gianfranco Pappalardo Fiumara – ed abbiamo fatto in modo che questo servizio fosse garantito da tutti i certificati che la legge vigente richiede. Siamo stati per questo anche monitorati e abbiamo superato tutti i controlli in modo soddisfacente. I nostri bambini sono soddisfatti e con loro le insegnanti e le famiglie. Ad un servizio per il quale la Regione siciliana chiede il 42%, e non più il 30% come nel passato di co-partecipazione, noi rispondiamo attraverso il rispetto della legalità in quanto possiamo oggi ben dire che non ci sono evasioni sul servizio e che tale riforma voluta dal sindaco Caragliano e dal sottoscritto, quale assessore al ramo, ha portato i suoi grandi frutti; infatti, grazie al certificato di risparmio dato dagli uffici competenti che hanno fatto un lavoro eccellente attraverso l’egida di un dirigente comunale straordinario quale Laura Vecchio, quest’anno, abbiamo potuto iniziare, per la  prima volta, dopo 20 anni, il servizio della refezione scolastica il 1 ottobre”. Vivo compiacimento è stato espresso dalla dirigente scolastica Cinzia D’Anna: “E’ stato raggiunto un traguardo importante e per il secondo anno, grazie all’impegno profuso dall’Amministrazione Caragliano, offriamo un servizio di qualità e punto di riferimento nel comprensorio”.

Potrebbero interessarti anche