Giarre e la raccolta differenziata. Da oggi, cosa e come cambia -
Catania
25°

Giarre e la raccolta differenziata. Da oggi, cosa e come cambia

Giarre e la raccolta differenziata. Da oggi, cosa e come cambia

Oggi, giovedì 9 ottobre, inizierà la rimodulazione della differenziata sull’intero territorio comunale, il cui avvio è stato ritardato  a causa dei recenti eventi metereologici. Dopo avere avviato il 21 luglio a San Giovanni e il 15 settembre a Macchia la nuova modalità di raccolta, in coerenza con il progetto approvato dalla Regione, da oggi, i cittadini giarresi troveranno in prossimità delle aree condominiali a forte concentrazione urbana, trenta ecopunti costituiti da una batteria di cinque cassonetti divisi per tipologia e con colore come sotto specificato: cassonetto Bianco: cartone; cassonetto Marrone: umido; cassonetto Verde: vetro e lattine; cassonetto Nero: secco residuo; cassonetto Giallo: plastica.

Raccomandiamo ai nostri concittadini – dichiarano il sindaco Roberto Bonaccorsi e il vice sindaco con delega all’ecologia Salvo Patanè” – un uso corretto degli ecopunti. Fino all’avvio su tutto il territorio del sistema “porta a porta”, previsto per il prossimo 10 novembre, la batteria dei cinque cassonetti sarà l’unico strumento per smaltire i rifiuti separati a casa e garantire efficienza al servizio. Siamo sicuri che il senso civico e la responsabilità della stragrande maggioranza dei cittadini prevarranno sulle cattive abitudini di una sparuta minoranza che arreca a tutta la Comunità, un notevole danno d’immagine e sottrae importanti risorse a servizi fondamentali per il funzionamento della Città. Per il ritiro degli ingombranti – continua la dichiarazione – è sempre attivo in orario d’ufficio, il n. 095 963407. Intensificheremo gli aspetti della formazione e dell’informazione ma anche quelli del controllo con strumenti elettronici di rilevamento e del contrasto degli abusi con irrogazione delle sanzioni previste per legge .”

La rimodulazione del sistema di raccolta differenziata verrà completato con la rimozione degli attuali bidoni per l’umido e con l’avvio del servizio “porta a porta” di cui gli ecopunti costituiscono il naturale completamento, a partire dal 10 novembre prossimo.

Per maggiori info clicca e scarica il Volantino differenziata

Potrebbero interessarti anche