La conferenza stampa del sindaco Bonaccorsi: Sereno-Variabile -
Catania
22°

La conferenza stampa del sindaco Bonaccorsi: Sereno-Variabile

La conferenza stampa del sindaco Bonaccorsi: Sereno-Variabile

Chi si attendeva la fatidica frase: “mi dimetto” è rimasto deluso. Al contrario si è invece adagiato sull’inflazionata frase: sono sereno. E non poteva essere diversamente visto che in platea, ai primi posti, stava seduto il sen. Pippo Pagano, che ha lasciato la buvette del Senato per stringersi attorno al sindaco in difficoltà. Il sindaco Roberto Bonaccorsi, in conferenza stampa ha infatti dissimulato la funesta notizia dell’avviso di garanzia con una buona notizia: l’approvazione del Piano di Riequilibrio. Il primo cittadino ha tentato in tutti i modi di minimizzare l’accaduto, ovvero la tegola giudiziaria di Catania, che inevitabilmente avrà le sue ripercussioni politiche anche a Giarre.

Primo perché in questi anni di sindacatura a Giarre dovrà dedicarsi anima e cuore a risolvere la non facile questione giudiziaria legata alla sua precedente esperienza di vice sindaco a Catania e, contemporaneamente, dovrà rispettare tutti gli impegni assunti nel piano di Riequilibrio che, a detta di molti, altro non è che la fotocopia del piano del Comune di Catania, oggi oggetto di una indagine della magistratura. Resta il dubbio se anche il piano del SalvaGiarre, nonostante l’approvazione dalla Corte dei Conti possa essere messo in discussione da un’altra inchiesta giudiziaria.

Il sindaco Bonaccorsi ha ostentato serenità – cercando di distrarre i giornalisti sul Piano di Riequilibrio – ma, più volte, la sua voce è stata rotta dall’emozione. Persino la sia tipica gestualità ne ha risentito. E chi lo conosce bene ha notato una evidente irrequietezza.

Sul fronte politico, per ora, dall’opposizione solo silenzio. Strategia? Staremo a vedere.

Potrebbero interessarti anche