Riposto, al via dal primo bacino del porto il percorso turistico Land Tour VIDEO -
Catania
22°

Riposto, al via dal primo bacino del porto il percorso turistico Land Tour VIDEO

Riposto, al via dal primo bacino del porto il percorso turistico Land Tour VIDEO

VIDEO COMUNICATO COMUNE RIPOSTO

E’ partito sotto i migliori auspici il progetto del Land Tour. Ottima giornata di sole e una location straordinaria per il collaudo del percorso: il primo bacino del porto. Alla partenza inaugurale del bus hanno preso parte i sindaci di Riposto, Enzo Caragliano e di S.Alfio Pippo Nicotra, unitamente al presidente del Gal, Concetto Bellia.

In rappresentanza della Commissione straordinaria di Mascali era presente il vice comandante della Polizia municipale Salvatore Pariti. Tutti a bordo del bus hanno poi partecipato parte al suggestivo giro inaugurale.

Il bus cabriolet del percorso turistico “Land Tour” – finanziato attraverso il progetto “Around Etna” del Gal “Terre dell’Etna e dell’Alcantara” – collega Riposto con il rifugio Sapienza, dopo aver attraversato Mascali, Sant’Alfio, Milo, Zafferana, Santa Venerina e Giarre. “E’ una giornata da incorniciare – ha commentato il sindaco Enzo Caragliano – finalmente inauguriamo questo suggestivo percorso, partendo dal primo bacino del porto; i turisti possono adesso fruire di questo formidabile servizio e potranno scoprire le straordinarie peculiarità del nostro territorio. Una vera e propria full immersion  nel patrimonio artistico e culturale, alla scoperta di tesori unici al mondo”. “Anche S.Alfio è una tappa fondamentale del percorso – afferma Giuseppe Nicotra, sindaco del piccolo centro pedemontano –  e avrà due fermate, la prima nella piazza del centro storico e l’altra davanti al plurimillenario Castagno dei Cento Cavalli che rappresenta il nostro fiore all’occhiello. Finalmente oggi si corona il lungo lavoro dei sindaci e del presidente del Gal, Bellia”.

Il presidente del Gal, Concetto Bellia esprime grande soddisfazione: “Oggi collaudiamo questo terzo percorso, stiamo cercando, con la collaborazione dei sindaci, di mettere questo straordinario territorio a sistema. Ogni Comune ha un elemento di pregio, viviamo in un territorio bellissimo e quindi abbiamo tutto quel che ci serve per mettere in pratica un progetto che rilancia il turismo nell’area jonica etnea”.

 

 

Potrebbero interessarti anche