Alloggi popolari, dalla Regione nuovo impulso -
Catania
19°

Alloggi popolari, dalla Regione nuovo impulso

Alloggi popolari, dalla Regione nuovo impulso

torrisi nicoAcireale, Giarre, Aci Catena, Castiglione di Sicilia, Calatabiano, Forza d’Agrò sono alcuni dei Comuni siciliani destinatari di nuovi finanziamenti o per il completamento o per il recupero edilizio e manutenzione straordinaria di immobili popolari. A stabilirlo è stata la Giunta regionale presieduta da Rosario Crocetta che, il 6 agosto scorso, approvando la delibera n. 224, ha indicato come ripartire ben 14 milioni di euro frutto di economie disponibili sui fondi ex Gescal. E proprio ieri, in un’affollata conferenza stampa svoltasi ad Acireale, l’assessore regionale alle Infrastrutture e la Mobilità Nico Torrisi (nella foto a sinistra) ha esposto, giustamente soddisfatto, il contenuto della delibera e quindi gli interventi per cui si è trovata copertura finanziaria (leggi la Deliberazione n 224 del 6 agosto 2014).

Come detto diversi i Comuni dell’hinterland ad averne benefici. Il più “fortunato” è stato sicuramente il Comune di Giarre che è stato destinatario di un finanziamento che servirà, si spera, a completare una delle tante opere incompiute del Comune jonico ovvero i famigerati “60 alloggi” di edilizia popolare (nella foto grande) di via Trieste e di cui tante volte ci siamo occupati sia per le condizioni in cui versano sia per le continue occupazioni di comodo. Sarà l’IACP di Acireale a gestire i fondi e quindi il completamento. Già nel 2009 questo complesso era stato destinatario di un finanziamento di € 3.300.000,00 ma nessun lavoro fu mai avviato perché l’importo fu ritenuto non bastevole per il completamento. Oggi, con l’integrazione di ulteriori € 2.987.164,78 deliberati ad agosto si raggiunge la non indifferente somma di € 6.287.164,78 che crediamo possano bastare a completare celermente l’opera. Chiaramente soddisfatto il sindaco di Giarre, Roberto Bonaccorsi: «il completamento degli alloggi di via Trieste non è più un miraggio: un’altra delle storiche “incompiute” giarresi potrà essere restituita alla collettività. Il dialogo tra la nostra amministrazione e l’assessore alle Infrastrutture Nico Torrisi ha portato a tali buoni frutti, un dialogo che abbiamo avviato e manteniamo con l’idea di fare di Giarre, anche attraverso l’indispensabile risanamento urbanistico, una città normale».

I Comuni di Acireale, Aci Catena e Castiglione di Sicilia sono invece i destinatari, sempre attraverso l’IACP di Acireale che sarà il soggetto attuatore, di un finanziamento di € 1.166.108,00 per interventi di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di alloggi popolari. Calatabiano invece, attraverso l’IACP di Catania, è destinatario di un finanziamento di ben 658.505,00 finalizzato al ripristino dal degrado e miglioramento sismico nel plesso popolare di Contrada Trefilippi. Di un ulteriore finanziamento è destinatario il Comune di Acireale ma stavolta con soggetto attuatore l?IACP di Catania di importo di € 159.242,00 destinato alla manutenzione straordinaria e recupero del locale commerciale sito in via E. Maiorana in Contrada Mandorle.

Infine, in provincia di Messina, il Comune di Forza d’Agrò è il beneficiario di un finanziamento di € 450.000,00 attraverso l’IACP di Messina. L’intervento è teso all’eliminazione di pericoli per l’incolumità pubblica e privata in una palazzina in località Vignale comprendente 9 alloggi. Questo intervento, seppur già autorizzato nel 2008, non aveva trovato copertura finanziaria e si spera che adesso possa essere portato a termine.

Potrebbero interessarti anche