S. Maria la Strada: al via i lavori per il canale di gronda -
Catania
20°

S. Maria la Strada: al via i lavori per il canale di gronda

S. Maria la Strada: al via i lavori per il canale di gronda

Entrano nel vivo nella frazione giarrese di Santa Maria la Strada i cantieri finanziati dall’Ufficio del Commissario straordinario delegato per la realizzazione degli interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico nella Regione Sicilia. Un intervento fondamentale in un territorio particolarmente esposti ai rischi idrogeologici. Sono stati stanziati complessivamente 491.981,90 euro e i lavori in questione consistono nella realizzazione di un canale di gronda in grado di intercettare le acque meteoriche evitando i frequenti allagamenti.

Nelle scorse settimane è stata espletata la gara e i lavori sono stati appaltati ad una impresa della provincia di Messina. L’apprestamento del cantiere è previsto per la prima decade di settembre prossimo. Mission dell’intervento: ridurre il rischio idraulico attualmente presente nel centro abitato, dovuto agli eccessivi apporti idrici lungo la viabilità di via Ruggero I in caso di eventi meteorici anche non eccezionali.

Mediante apposita canalizzazione, saranno intercettate le acque del torrente S.Maria la Strada convogliandole verso via Ruggero I°, previo esproprio concordato con le parti dei terreni; il canale  è lungo circa 60 metri ed ha una sua precisa funzione ovvero indirizzare le acque al di sotto del viadotto della Ss114 e farle poi sfociare sul torrente Macchia.

Nell’ambito del progetto coordinato dalla III Area Lavori pubblici, è prevista anche la realizzazione di pozzetti in modo da raccordare il tracciato del canale. L’obiettivo, è dunque quello di ridurre, in primis, le portate idriche convogliate, mediante canalizzazioni, verso il piccolo torrente Continella, eliminando definitivamente gli allagamenti in particolare lungo l’arteria che attraversa la frazione e in prossimità del ponte Macchia, all’ingresso della borgata a nord della città di Giarre.

Potrebbero interessarti anche