Francavilla in apprensione per il geometra Lo Presti -
Catania
20°

Francavilla in apprensione per il geometra Lo Presti

Francavilla in apprensione per il geometra Lo Presti

Il tecnico comunale con l’hobby dell’equitazione è stato nei giorni scorsi disarcionato dal suo cavallo e dovrà sottoporsi ad un delicato intervento chirurgico. Gli sarebbe sicuramente andata peggio senza le protezioni da lui indossate a difesa della testa e della schiena

Al municipio di Francavilla di Sicilia si avverte da qualche giorno l’assenza del geometra Giuseppe Lo Presti, “storico” funzionario dell’Ufficio Tecnico Comunale della cittadina dell’Alcantara. L’amato hobby dell’equitazione gli è, infatti, costato la lesione di una vertebra a seguito di una caduta dal suo cavallo.

Attualmente, dunque, il tecnico comunale è ricoverato all’ospedale di Taormina, dove nelle prossime ore verrà sottoposto ad un delicato intervento.

L’infortunato ci ha, comunque, telefonicamente contattato per tranquillizzare i suoi tanti amici e trasmettere a tutti gli appassionati, come lui, di equitazione un utile consiglio alla luce di questa sua critica esperienza.

«L’altro giorno – racconta il geometra Lo Presti – mi trovavo in groppa al mio cavallo nella zona del fiume San Paolo e, ad un certo punto, l’animale si è imbizzarrito e non sono più riuscito a controllarlo. Quindi sono stato disarcionato. Per il sottoscritto le conseguenze sarebbero potute essere letali, ma i medici mi hanno detto che sono state provvidenziali le protezioni che sono solito indossare sulla testa ed intorno alla schiena e che, quindi, consiglio a tutti gli amanti dell’equitazione. Evitiamo, pertanto, di andare a cavallo vestiti normalmente, ma dotiamoci di tutti quegli accessori (caschetti per la testa, panciere per l’addome, ecc.) che ci proteggono in caso di cadute. Inoltre – sottolinea Lo Presti – portiamoci sempre dietro il numero di telefonino di qualche buon amico: al verificarsi dell’incidente, io ho chiamato subito Roberto Truscello, provetto collega cavaliere e compagno di tante gare ed escursioni, il quale mi ha immediatamente e generosamente prestato soccorso allertando il “118” e facendomi trasportare all’ospedale di Taormina».

Recentemente ci siamo occupati del geometra comunale francavillese Giuseppe Lo Presti (Pippo o Peppuccio per gli amici) per un furto da lui subito nottetempo nella sua abitazione.

Ed una quindicina di anni addietro, sempre a proposito della sua passione per l’equitazione, lo stesso ebbe a balzare agli onori delle cronache locali per la misteriosa uccisione del suo al tempo prediletto cavallo.

Rodolfo Amodeo

Potrebbero interessarti anche