Acireale, inchiesta della Procura sui Fondi Por 2000/2006. Tra gli indagati l'ex sindaco Nino Garozzo -
Catania
19°

Acireale, inchiesta della Procura sui Fondi Por 2000/2006. Tra gli indagati l’ex sindaco Nino Garozzo

Acireale, inchiesta della Procura sui Fondi Por 2000/2006. Tra gli indagati l’ex sindaco Nino Garozzo

La Procura di Catania ha avviato una inchiesta sui finanziamenti Por 2000/06 fra Acireale e Aci Castello: per tutti l’accusa è di associazione a delinquere e truffa su 3,8 milioni di euro di soldi pubblici in progetti; di 9 progetti finanziati avrebbero beneficiato imprenditori, manager, funzionari, professionisti, rappresentanti di enti pubblici, ma non i destinatari per i quali Bruxelles aveva destinato i soldi: i pescatori della zona.

Nell’indagine figurano 36 persone indagate. Sei di loro sono stati già rinviati a giudizio e la prima udienza si terrà il 7 aprile prossimo .Si tratta di Antonino Felice Catara (ex presidente del Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia), Laura Gulizia (dipendente del Comune di Aci Castello), Salvatore Li Calzi (imprenditore e consulente d’impresa), Pasquale Maggiore (titolare dell’ azienda Mcq di Palermo e ritenuto “mente” di tutto il sistema), Orazio Gaetano Puglisi (ex presidente del Consorzio Catania Ricerche) e Francesco Giovanni Riccioli (titolare di un’ azienda e consulente dei progetti).

Rinviati a giudizio con rito ordinario: Antonino Felice Catara (ex presidente del Parco scientifico e tecnologico della Sicilia); Salvatore Li Calzi (imprenditore e consulente d’impresa); Pasquale Maggiore (titolare della Mqc e responsabile dei progetti nominato dal Comune di Acireale); Orazio Gaetano Puglisi (ex presidente del Consorzio Catania Ricerche); Francesco Giovanni Riccioli (titolare di un’azienda e consulente dei progetti)

Iscritti nel registro degli indagati: Maurizio Agnese (dirigente generale Regione); Giuseppina Ardita (impiegata Comune Acireale); Alberto Barbera (socio Spata Srl); Daniela Di Mauro socia Mcq Sicilia); Rossella Di Stefano (impiegata Comune Acireale); Maria Galante (dirigente Regione); Antonino Garozzo (ex sindaco di Acireale); Marzia Antonella Leonardi (impiegata comunale Acireale); Gaetano Leotta (ex funzionario comunale di Acireale); Antonio Liotta (dipendente Regione); Antonino Lo Porto (dipendente Regione); Anna Maria Maggiore (Mcq Sicilia); Anna Maria Manzo (dirigente Regione); Ignazio Marinese (dirigente generale Regione); Stefania Massimino (presidente Cooperativa Gente di mare 1991); Antonino Moschitto (socio Spata Srl); Nicoletta Paparone (Parco scientifico e tecnologico di Sicilia); Luigina Pirolo (dirigente Regione); Luciano Privitera (ex assessore comunale di Acireale e attuale componente Fondazione Carnevale di Acireale); Maria Quattrocchi (dipendente Comune Acireale); Anna Maria Rosso (socia di Mcq); Daniele Scalisi (Consorzio Catania ricerche); Salvatore Scibilia (ex dirigente comunale di Acireale); Grazia Sicali (Spata Srl); Rosaria Sgroi (dipendente Comune di Piedimonte e consulente Mcq); Ada Vasta (consulente Mcq); Gianni Vasta (ex assessore comunale di Catania); Gianfranco Vasta (consulente Mcq); Pierpaolo Vecchio (funzionario comunale di Acireale).

Potrebbero interessarti anche