Riposto, ricognizione alloggi popolari direttore generale Iacp -
Catania
20°

Riposto, ricognizione alloggi popolari direttore generale Iacp

Riposto, ricognizione alloggi popolari direttore generale Iacp

La riqualificazione e la messa in sicurezza degli alloggi popolari del territorio comunale di Riposto è l’obiettivo prioritario di un sopralluogo tecnico nei diversi quartieri ove ricadono insediamenti abitativi di pertinenza dell’Iacp, al quale hanno preso parte il sindaco Enzo Caragliano, gli assessori Salvo Russo e Antonio Di Giovanni, unitamente al direttore generale dell’Iacp, arch.Calogero Ponturo e il geom. Salvatore Russo, funzionario dell’Iacp di Acireale.

Come conferma il sindaco Enzo Caragliano, la ricognizione, ottenuta tramite Giuseppe Caudo della segreteria di Gabinetto del Presidente della Regione, è servita a fare il punto della situazione.

“Per i 40 alloggi popolari di via De Maio – sottolinea il sindaco Caragliano – è stato confermato l’avvio imminente dei lavori in quanto la gara è stata già espletata  e le opere in programma consentiranno di mettere in sicurezza il complesso edilizio ed in particolare il ripristino e la fortificazione dei frontalini e sotto ballatoi. In via Rocca La Porta, invece, sono previsti interventi di messa in sicurezza con la spicconatura dell’intonaco ammalorato dagli agenti atmosferici, oltre all’allacciamento delle colonne di scarico. Il progetto è già in fase di elaborazione e in tempi rapidi saranno eseguiti i lavori”.

Sempre nell’ambito degli interventi di messa in sicurezza, all’esito del sopraluogo, il sindaco Enzo Caragliano chiederà un supporto economico al Presidente della Regione per ripristinare, in un alloggio popolare di via Ligresti, un ascensore che si rende oltremodo necessario per un inquilino che ha difficoltà di deambulazione. Il dirigente dell’Iacp è stato inoltre informato dal sindaco circa la necessità di accelerare le procedure per la messa in sicurezza degli 84 alloggi popolari di via della Repubblica, anche sulla scorta di una nota dei residenti che è stata trasmessa al Comune nella quale si richiede un intervento per spicconare grosse porzioni di intonaco pericolante in quanto deteriorato dagli agenti atmosferici.

Potrebbero interessarti anche