Giarre, rinvio a giudizio per Lipari e Trischitta -
Catania
21°

Giarre, rinvio a giudizio per Lipari e Trischitta

Giarre, rinvio a giudizio per Lipari e Trischitta

Dopo una lunga Camera di Consiglio il Gup di Catania Rosalba Recupido, ha deciso per il rinvio a giudizio nei confronti del dirigente finanziario Letterio Lipari e del capo servizio dell’area finanziaria, Salvatore Trischitta, indagati per falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, nell’ambito di una ispezione ministeriale al Comune di Giarre. Nel corso dell’udienza preliminare il legale dei due imputati, l’avvocato Enzo Mellia avevano chiesto sentenza di non luogo a procedere perché il fatto non sussiste depositando anche una lunga memoria difensiva. Il processo avrà luogo il 7 maggio 2015,  innanzi al Tribunale di Catania, I sezione penale, in composizione monocratica.

I fatti:
I due funzionari contabili, secondo l’accusa che trae origine da una indagine della Guardia di finanza di Catania che risale al 2008, sono accusati di avere alterato, in concorso tra loro e con più azioni del medesimo disegno criminoso, alcune delibere comunali consegnandole ad un ispettore del Ministero dell’Economia, in occasione di una visita al Comune di Giarre, nel 2007, per verificare le spese di personale, il risultato di gestione, gli incarichi professionali e l’affidamento dei servizi pubblici locali. In particolare Lipari e Trischitta avrebbero alterato alcune precise delibere di Giunta, entrambe aventi ad oggetto la ripartizione tra le aree del salario accessorio, modificando anche alcuni importi.

Potrebbero interessarti anche