Acireale: addio all'area metropolitana -
Catania
24°

Acireale: addio all’area metropolitana

Acireale: addio all’area metropolitana

Il Consiglio comunale di Acireale ha approvato all’unanimità la proposta dell’amministrazione che sancisce la fuoruscita della città dall’area metropolitana di Catania.

Puntuale l’intervento del sindaco uscente Nino Garozzo: “Acireale ha dato una risposta chiara in termini di compattezza contro una legge truffa che aveva la pretesa di includerci in maniera innaturale all’interno della Città metropolitana di Catania”.

“Non è una decisione contro qualcuno, ma per la città e per il territorio, né potevamo adeguarci ad una legge che chiedeva di restare, o uscire dalla area metropolitana, prima ancora di conoscere cosa sarà in futuro la Città metropolitana e quali saranno i rapporti istituzionali interni alle città che ne faranno parte.

Infatti – osserva il sindaco Garozzo, in una nota – la legge che assegnerà le deleghe e stabilirà gli assetti istituzionali, sarà posteriore alla scadenza fissata per uscire dall’Area metropolitana. Acireale ha detto chiaramente che rimarrà fuori dalla Città metropolitana e adesso chiama le città consorelle ad analoghe decisioni al fine di costruire un futuro comune che salvi le identità e promuova i territori, non con rapporti di forza – conclude Garozzo – ma attraverso il confronto paritario tra comunità che ne esalti lo sviluppo”.

Potrebbero interessarti anche