Catania
18°

Il valore di un impegno

Il valore di un impegno

Successi della Judo Bonfiglio al Palalivatino per il 10° trofeo internazionale “Judo ai piedi dell’Etna”

Nei giorni scorsi il PalaLivatino di Cannizzaro (Acicastello) ha ospitato la due giorni del 10° trofeo internazionale “Judo alle Pendici dell’Etna”, organizzato dall’A.s.d. “Titania Judo” di Catania diretta dall’Ing. Gaetano Spata, al quale hanno partecipato oltre 500 atleti tra i quali nazionali italiani e maltesi. Gli atleti della Judo Club “Giovanni Bonfiglio” di Giarre del M° Benemerito Lio Tomarchio, seguiti in gara dall’allenatore Rosario Tomarchio, ancora una volta, hanno conquistato una medaglia d’oro con l’atleta Salvatore Trovato che ha gareggiato tra i cadetti nella categoria Kg. 90.

Il giovane Trovato si è misurato con un’atleta di Cosenza (che ha anche fatto parte della rappresentativa Italiana Cadetti), vincendo il combattimento con una bellissima tecnica di Tani otoshi (caduta nella valle) che lo ha portato al risultato di Ippon (Massimo punteggio con cui si ci aggiudica un combattimento di Judo). Nel secondo combattimento l’atleta Trovato si è misurato con un altro forte atleta della rappresentativa maltese, già nazionale, vincendo per Ippon con una tecnica di sacrificio chiamata Yoko Wakare (separazione di fianco) che lo ha portato alla medaglia d’oro.

Anche l’atleta Valerio Vitale, nella categoria Cadetti 81Kg, ha ben figurato, riuscendo a contrastate a lungo il forte atleta della rappresentativa di Malta che poi si è aggiudicato la vittoria. Un ulteriore successo entrambi gli atleti l’hanno avuto domenica scorsa, giungendo secondi, nelle rispettive categorie, alla finale del Grand Prix regionale svoltasi sempre al PalaLivatino. A completare il successo della “Bonfiglio” il giovanissimo Dario Vitale, pure premiato in quanto 2° classificato nel Criterium Giovanissimi classe Ragazzi +60 Kg.

Grande soddisfazione per il M° Benemerito Lio Tomarchio, direttore tecnico della “Bonfiglio” di Giarre da ben 46 anni, e del presidente dott. Teodoro Argento, per questi giovani campioni che portano lustro e onore alla Città di Giarre.

Mario Vitale

Potrebbero interessarti anche