Catania
20°

Giarre, Conto Consuntivo 2016: quanta fatica … VIDEO

Giarre, Conto Consuntivo 2016: quanta fatica … VIDEO

 VIDEO:  CONTO CONSUNTIVO TEMPI BIBLICI

La ritardata approvazione del Conto consuntivo 2016, al centro di un groviglio burocratico è stato il tema portante dell’ultima seduta della III Commissione Finanze presieduta da Giannunzio Musumeci. L’atto contabile rimane da un lato subordinato agli adempimenti di pertinenza dell’amministrazione sollecitata dall’Organo di revisione che ha posto una serie di rilevi tecnico procedurali e, allo stato, non consente di potere esitare la relazione al Rendiconto 2016; dall’altro il Consiglio comunale, impossibilitato a votare l’importante strumento contabile, in assenza della necessaria relazione dei Revisori. “Dal confronto con il segretario generale Marco Puglisi – afferma il presidente della Commissione Finanze, Musumeci – è emerso che è in fase di ultimazione l’ennesimo accertamento ordinario che, per la terza volta, passerà all’esame della Giunta dopo il recente disallineamento riscontrato dai Revisori tra i conti del Comune e quelli ella Tesoreria. A breve la proposta dovrebbe essere nuovamente approvata in Giunta e con essa la relazione del dirigente contabile.” In questo quadro si inserisce l’avvenuta scadenza dell’incarico triennale dei Revisori dei conti, attualmente in proroga sino al 14 di novembre, salvo l’anticipato insediamento del nuovo collegio – all’esito del bando pubblicato dal Comune – chiamato a proseguire il lavoro dei predecessori in un Comune dissestato.

“Considerata la complessa fase di transizione – osserva il presidente Giannunzio Musumeci – sarebbe auspicabile che Il Collegio in carica potesse esprimersi sul Consuntivo e non il nuovo che potrebbe chiedere ulteriori approfondimenti, allungando i tempi procedurali. Un aspetto, quest’ultimo che preoccupa molto Musumeci che annuncia, intanto, nuovi temi scottanti a cominciare dalla Giarre parcheggi e dal pagamento degli stalli che il Comune – erroneamente – a parere della Commissione Finanze – assicura alla società calatina delle strisce blu, in occasione di eventi, isole pedonali o manifestazioni a causa delle quali viene inibito l’uso degli spazi per la sosta.

Potrebbero interessarti anche