Catania
13°

Calatabiano: un sabato pomeriggio alla scoperta del sito rupestre di Pietra Perciata

Calatabiano: un sabato pomeriggio alla scoperta del sito rupestre di Pietra Perciata

L’associazione “Trinacria”, guidata dal presidente Gaetano Tradito, ha organizzato per il 13 ottobre un’escursione alla volta della contrada che ospita tracce di preistoria. L’iniziativa fa seguito agli analoghi itinerari effettuati in vari luoghi della Valle dell’Alcantara nell’estate appena trascorsa e coordinati dallo storico dell’arte Giuseppe Carmeni

Le visite guidate ai siti preistorici presenti nella Valle dell’Alcantara, organizzate nell’estate appena trascorsa dall’associazione “Naxos Entertainment” sotto la direzione dello storico dell’arte Giuseppe Carmeni, avranno un’appendice autunnale sabato prossimo 13 ottobre. In tale data, infatti, partirà da Calatabiano un’escursione alla volta del sito rupestre di contrada “Pietra Perciata” cui farà seguito, nella stessa giornata, una visita alla chiesa del SS. Crocifisso.

A promuovere l’iniziativa è l’associazione “Trinacria”, guidata dal presidente Gaetano Tradito ed operante da oltre quindici anni nel territorio calatabianese.

Il raduno dei partecipanti, cui si consiglia un abbigliamento da escursione naturalistica con scarpe da trekking, è fissato alle ore 14,30 in Via Alcantara, nei pressi del parcheggio del Castello di Calatabiano.

Sia la visita che l’annessa degustazione di prodotti tipici locali, curata dall’associazione “Il Nespolo”, sono gratuite, anche se è gradita la prenotazione telefonando al numero 3738358013.

Da sinistra: Enzo Crimi, Gaetano Tradito e Giuseppe Carmeni durante un precedente itinerario rupestre nella Valle dell’Alcantara

«L’iniziativa di sabato prossimo – spiega il presidente dell’associazione organizzatrice “Trinacria”, Gaetano Tradito – s’inserisce nell’ambito del progetto “Conoscere Calatabiano”, elaborato dal nostro sodalizio nell’intento di promuovere e valorizzare le risorse presenti nella nostra cittadina, rivolgendoci in particolare alle giovani generazioni. Purtroppo non abbiamo avuto una buona interlocuzione con il locale Istituto Scolastico Comprensivo, cui avevamo proposto, sulla base di un protocollo d’intesa stipulato un paio d’anni fa con l’Amministrazione Comunale, di inserire la storia ed i beni artistici e culturali di Calatabiano nel programma di studio degli alunni di terza media, ma siamo andati ugualmente avanti tenendo degli incontri con i ragazzi dei corsi di catechismo.

«Adesso, con questa escursione alla volta del sito rupestre di Pietra Perciata, ricadente in parte anche nel limitrofo Comune di Castiglione di Sicilia, e con la visita alla Chiesa del SS. Crocifisso, il progetto “Conoscere Calatabiano” si apre a tutto il comprensorio dell’Alcantara ed a tante autorevoli istituzioni ed associazioni presenti in un vasto territorio. L’evento gode infatti dei patrocini del Parco Archeologico “Naxos-Taormina”, della sezione di Bronte ed Acireale del “Club Alpino Italiano”, dell’associazione “Aspra” di Randazzo e della sezione di Bronte e Maletto dell’associazione “Sicilia Antica”.

«Ringrazio, per il loro contributo all’iniziativa, l’Arcipretura di Calatabiano, la locale associazione “Il Nespolo” e lo storico dell’arte Giuseppe Carmeni, che ho personalmente seguito ed apprezzato nelle interessanti passeggiate archeologiche alla scoperta dei siti rupestri dell’Alcantara da lui organizzate nei mesi scorsi col supporto della “Naxos Entertainment”.

«Sabato avremo con noi delle autorevoli guide, come il già commissario del Corpo Forestale della Regione Siciliana Enzo Crimi, il quale illustrerà la natura ed il paesaggio di Calatabiano, gli studiosi di storia locale Salvatore Rizzeri e Giorgio Luca, che parleranno degli antichi abitatori della Valle dell’Alcantara e dei siti rupestri presenti in loco, e l’archeologa della Soprintendenza dei Beni Culturali ed Ambientali di Catania Maria Teresa Magro, che si soffermerà sul sito rupestre calatabianese di contrada Pietra Perciata. Il sottoscritto, infine, curerà la parte della visita dedicata alla chiesa del SS. Crocifisso».

Rodolfo Amodeo

 

FOTO PRINCIPALE: due scorci dei luoghi che verranno visitati sabato prossimo e, nel riquadro, il presidente dell’associazione “Trinacria” Gaetano Tradito

Potrebbero interessarti anche