Catania
15°

Zafferana, 16enne stroncata da una sospetta fatale overdose di cocaina VIDEO

Zafferana, 16enne stroncata da una sospetta fatale overdose di cocaina VIDEO

VIDEO: I RILIEVI DEL SIS NELL’ABITAZIONE DI SARRO 

I carabinieri della stazione di Zafferana Etnea e del nucleo operativo di Giarre unitamente ai militari del SIS, Sezione Investigazioni Scientifiche di Catania, sulla scorta di una segnalazione, poco dopo le 13 di oggi pomeriggio, sono intervenuti in un alloggio popolare di via IV Novembre a Sarro, frazione di Zafferana, rinvenendo il corpo senza vita di una ragazza di circa 16 anni.

Dai primi accertamenti investigativi effettuati con il supporto del medico legale, la giovane sarebbe morta in seguito ad una fatale overdose di cocaina. La vittima, infatti, secondo quanto si apprende, era una tossicodipendente.

La ragazza è stata trovata con il corpo riverso sul pavimento nell’abitazione di un amico intimo,  uomo di 34 anni, di Zafferana, anch’egli tossicodipendente, presente al momento del decesso e che avrebbe tentato di rianimare la minorenne quando questa ha accusato il malore. Sarebbe stato egli stesso ad allertare il 118 ed i carabinieri.

I carabinieri hanno compiuto i rilievi scientifici, conclusisi alle 17, mentre il fidanzato della vittima è sotto interrogatorio in caserma. Sulle indagini coordinate dal magistrato di turno dott. Fabio Regolo, chiaramente vige il massimo riserbo. Intanto il corpo della vittima è stato ricomposto e poi  condotto all’obitorio del Policlinico di Catania.

UNA VITA DIFFICILE I carabinieri, come dicevamo, sabato  hanno interrogato il 34enne che frequentava la minorenne probabilmente per via della comune tossicodipendenza anche per avere un quadro più completo della vita della giovane che nel maggio scorso era stata denunciata dai carabinieri della Stazione di Zafferana per furto aggravato, possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere, nonché segnalata all’Autorità Prefettizia per l’uso personale di sostanze stupefacenti.

Una vita difficile e segnata quella della 16enne che aveva rubato all’anziana nonna la somma di 100 euro, prelevandola dal cassetto della camera da letto durante una visita familiare. Era stata proprio l’anziana donna, accortasi dell’ammanco, a denunciarla a carabinieri che, dopo brevi ricerche, l’hanno poi bloccata per strada, nel centro storico di Zafferana Etnea. I militari rovistando la borsa della studentessa minorenne, con grande sorpresa, hanno rinvenuto e sequestrato un coltello a serramanico, con una lama lunga 8 cm, nonché alcune dosi di marijuana detenute per uso personale

 

Potrebbero interessarti anche