Catania
22°

Dissesto al Comune di Giarre, ecco cosa riporta la nota della Regione

Dissesto al Comune di Giarre, ecco cosa riporta la nota della Regione

Nella nota dell’Assessorato regionale della Funzione pubblica indirizzata al sindaco e ai consiglieri comunali, si legge che la Corte dei Conti Sezioni  riunite in sede giurisdizionale  in speciale composizione, con nota del 13 giugno scorso ha comunicato all’assessorato regionale, per gli adempimenti conseguenti, il dispositivo n.140 del 13 giugno 2018 con il quale è stato rigettato il ricorso in opposizione proposto dall’amministrazione per l’annullamento della deliberazione n.69/2018/ PRSP della Sezione regionale della Corte dei Conti per la Regione Sicilia, con cui la citata Corte ha accertato il “venir meno dei presupposti del riequilibrio finanziario pluriennale e, in ogni caso, il grave e reiterato mancato rispetto degli obiettivo fissati dal piano con le conseguenze previste dall’art.243 quater, comma 7 del Tuel, con l’assegnazione al Consiglio comunale, da parte del Prefetto, di un termine non superiore a 20 giorni per formalizzare la deliberazione di dissesto.

Poichè – si legge nella nota della Regione – a norma dell’art.243/quater, comma 7 del Dgs n.267/200, la mancata adozione del piano di riequilibrio pluriennale, entro il  perentorio  termine di cui all’art.243 bis, comma 5 dello stesso dlgs n.267/2000, comporta per l’ente l’obbligo di dichiarazione del dissesto finanziario si invita a porre in essere gli adempimenti necessari affinchè pervenga, indifferibilmente, nel termine massimo di 10 giorni dalla ricezione della nota, all’adozione della deliberazione predetta.

Potrebbero interessarti anche