Catania
17°

Giardini Naxos, arrestato il motociclista pirata che ha investito bimba di 9 anni

Giardini Naxos, arrestato il motociclista pirata che ha investito bimba di 9 anni

Rapida svolta nelle indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Taormina sul pirata della strada che venerdì pomeriggio ha falciato un padre e la figlia mentre attraversavano la strada, in via Vittorio Emanuele 232 a Giardini Naxos.

Determinanti le immagini di alcune telecamere che hanno immortalato il motociclista che è stato identificato e arrestato ieri sera con l’accusa di omicidio stradale.

Si tratta di un uomo di 26 anni, S.B. residente a Graniti, ma originario di Messina. Per domani è stata già fissata la direttissima.

Sulla base delle dichiarazioni dei testi e delle riprese video i Carabinieri hanno individuato tutti i motocicli che erano transitati lungo la via nell’arco orario dell’investimento procedendo, successivamente, all’individuazione dei veicoli e dei loro proprietari ispezionandoli uno ad uno fino ad individuare l’autore dell’investimento  il quale è stato rintracciato nella serata di ieri.

Il veicolo è stato posto in sequestro per i successivi accertamenti così come gli abiti indossati dal motociclista al momento dell’evento e l’uomo tratto in arresto è stato messo a disposizione della Procura della Repubblica di Messina che coordina le indagini e che ha disposto la sua sottoposizione agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

La bambina, che nell’incidente ha subito un politrauma, è stata trasferita dall’ospedale San Vincenzo di Taormina al Policlinico di Messina, dove le sue condizioni vengono monitorate sotto stretta osservazione. Al momento è in prognosi riservata e attorno a lei si sono stretti i genitori, i familiari e conoscenti ma anche l’intera comunità di Giardini Naxos.

Potrebbero interessarti anche