Catania
23°

Giarre, mercatini rionali e fiera del giovedì: il trionfo della burocrazia comunale

Giarre, mercatini rionali e fiera del giovedì: il trionfo della burocrazia comunale

Mercatini rionali per regolamentare l’ambulantato, razionalizzazione degli spazi dell’area mercatale di viale Federico di Svevia. Due temi importanti imprigionati dalla burocrazia. Tra lungaggini  ed estenuanti rimpalli che non danno il segno di una amministrazione efficace. Nel marzo scorso alcune postazioni di vendita a Trepunti, sono state teatro dell’ennesimo blitz interforze, con sequestri, sollevando non poche polemiche anche in sede politica.

L’ultimo attacco al sindaco è sorprendentemente arrivato, nell’ultima seduta del civico consesso, dai banchi della minoranza che sostiene l’amministrazione.

Il consigliere Francesco Cardillo si è soffermato sulle lungaggini burocratiche che rallentano il concretizzarsi dell’operatività della Commissione Attività produttive, rimarcando il disagio della II Commissione non solo nella delicata questione dei mercatini rionali promessi agli ambulanti e che dovrebbero in teoria rimettere ordine nel settore, ma anche rispetto alla razionalizzazione degli stalli dell’area mercatale del giovedì sul viale Federico di Svevia: “Dall’amministrazione attendiamo di sapere quando intende mettere in atto le operazioni per ridisegnare gli stalli, nel quadro di un ridimensionamento della cosiddetta “fiera del giovedì” con una riduzione del numero degli stalli. Cosi come richiesto dagli operatori – ha detto Cardillo – sono stati accordati alcuni stalli della lunghezza di 8 mt, nel contempo è stata ribadita la necessità di accorpare gli spazi e ottimizzare i servizi dell’area mercatale. Ma sebbene sia tutto pronto si rilevano rallentamenti nell’atto finale che dia concretezza a quanto stabilito in sede di commissione.

Analogamente – secondo Cardillo – la Commissione Attività produttive non è stata ancora messa nelle condizioni di approfondire e trovare una soluzione univoca per i mercatini rionali da assegnare agli ambulanti in regola. Sappiamo che sono state individuate diverse aree, tuttavia non è ancora chiaro con quali modalità saranno assegnate e come dovranno mettersi in regola gli ambulanti”.

Il vice sindaco Salvo Vitale, dal canto suo, relativamente ai mercatini rionali afferma laconico che “il lavoro è ancora in itinere e che occorre avviare un confronto con gli stessi ambulanti e con le forze dell’ordine”.

Potrebbero interessarti anche