Catania
21°

Santa Venerina, 26enne spacciava droga in centro: arrestato

Santa Venerina, 26enne spacciava droga in centro: arrestato

I carabinieri della Stazione di Santa Venerina hanno arrestato il 26enne Elia Raciti,  del luogo, già sottoposto all’obbligo di firma, in esecuzione di una ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dalla Procura Distrettuale della Repubblica presso il Tribunale di Catania.

Il provvedimento scaturisce da un’articolata attività investigativa condotta dai carabinieri della locale Stazione che ha permesso di smantellare una florida piazza di spaccio gestita dal giovane durante l’estate 2017 a Santa Venerina.

L’attività del’Arma ha preso in esame il periodo compreso tra luglio e fine settembre della scorsa estate, quando il giovane è stato a lungo monitorato. In particolare nelle ore notturne il 26enne smerciava marijuana e cocaina scegliendo come “piazze” due zone molto frequentate da turisti e vacanzieri nel periodo estivo: piazza Bongiardo e la centralissima via Vittorio Emanuele.

L’uomo, peraltro, nell’agosto scorso era stato arrestato poichè trovato in possesso di sostanze stupefacenti. Era stato quindi condotto agli arresti domiciliari. Tuttavia continuando anche a casa l’attività di spaccio, così come hanno documentato i carabinieri nel corso delle indagini.

L’Autorità Giudiziaria ha tenuto conto delle risultanze investigative prodotte dai carabinieri ed ha emesso la presente misura restrittiva nei confronti del 26enne.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato nel carcere di piazza Lanza a Catania, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbero interessarti anche