Catania
26°

Le Pro Loco siciliane partner ufficiali degli assessorati regionali al Turismo, all’Agricoltura ed ai Beni Culturali

Le Pro Loco siciliane partner ufficiali degli assessorati regionali al Turismo, all’Agricoltura ed ai Beni Culturali

Attraverso degli “infopoint”, le associazioni di promozione turistica aderenti all’U.N.P.L.I., guidata a livello nazionale dal santalfiese Antonino La Spina, hanno anch’esse contribuito alla buona riuscita del recente G7 di Taormina

Antonino La Spina, dinamico operatore culturale del Comune etneo di Sant’Alfio assurto nei mesi scorsi alla prestigiosa carica di presidente nazionale dell’U.N.P.L.I., ossia l’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia, si dichiara più che soddisfatto per l’esito dell’impegnativo banco di prova scaturito dal protocollo d’intesa recentemente siglato dall’Unpli Sicilia con gli assessorati regionali al Turismo, all’Agricoltura ed ai Beni Culturali.

Da sinistra il presidente nazionale dell’Unpli, La Spina, e l’assessore al Turismo della Regione Siciliana, Barbagallo

«In occasione del G7 svoltosi la settimana scorsa a Taormina – sottolinea La Spina in una nota – le Pro Loco siciliane si sono particolarmente distinte, quanto ad operosità ed efficienza, nei due infopoint turistici attivati dall’Assessorato al Turismo della Regione Siciliana presso gli alberghi “Capo Taormina” ed “Hilton” di Giardini Naxos, che hanno ospitato gli inviati dei media di tutto il mondo. Anche grazie al nostro supporto, dunque, migliaia di giornalisti ed operatori televisivi hanno potuto conoscere le attrattive e le peculiarità della nostra Sicilia ed, in particolare, del comprensorio jonico messinese in cui si è tenuto il vertice internazionale e del contiguo territorio etneo. In questi infopoint, curati anche da Federalberghi, era infatti disponibile materiale di informazione turistica fornito dall’Ufficio Turistico Regionale di Taormina e dall’Assessorato Regionale al Turismo. Il personale delle Pro Loco siciliane ha, inoltre, dato il proprio contributo ad un programma di escursioni organizzato dai G.A.L. (Gruppi d’Azione Locale). Per le nostre associazioni collaborare nell’ambito dell’accoglienza da prestare ad oltre tremila giornalisti ha rappresentato una gratificante esperienza ed allo stesso tempo ci ha dato l’opportunità di dimostrare le potenzialità che le Pro Loco sono in grado di esprimere nella promozione dei rispettivi territori».

Le volontarie dell’Unpli Sicilia al G7 di Taormina

Un autorevole riconoscimento all’azione svolta nelle giornate del G7 taorminese dalle Pro Loco siciliane giunge anche dall’attuale assessore regionale al Turismo Anthony Barbagallo.

«E’ stata un’altra importante testimonianza – ha dichiarato al riguardo quest’ultimo – della ormai consolidata, qualificata e sempre più apprezzata collaborazione professionale che le Pro Loco sono in grado di esprimere».

Un ruolo fondamentale nella “partnership” delle Pro Loco siciliane con il recente G7 di Taormina lo ha avuto Santi Gentile, stimato funzionario di banca in pensione ed attuale presidente provinciale dell’Unpli di Messina (quarto da sinistra nella foto principale, con accanto il primo cittadino taorminese Eligio Giardina).

Rodolfo Amodeo   

Potrebbero interessarti anche