Gazzettino online | Notizie, cronaca, politica, attualità di Catania, Messina e province

Emergenza neve nel Giarrese: diversi soccorsi di carabinieri e vigili del fuoco FOTO

Asp3

S.ALFIO  Sono molteplici gli interventi operati da carabinieri e vigili del fuoco tra Giarre e S. Alfio per via di numerose auto rimaste in panne lungo la Mareneve, in via Del Bosco a Milo e a S. Alfio (sul posto sono intervenuti anche i militari della locale Stazione unitamente a volontari della Protezione civile) per la presenza di ghiaccio e neve.

LA NOTA DEL COMUNE DI S.ALFIO

A causa delle avverse condizioni meteo è assolutamente sconsigliato di mettersi in auto, salvo che per necessità particolari ed improrogabili. Nonostante abbiamo provveduto, con l’ausilio dei volontari della Protezione Civile e dei Vigili Urbani, a spargere il sale per tutta la mattinata, il persistere e l’intensità delle nevicate rendono impraticabili quasi tutte le strade del nostro Comune. Non avendo altri mezzi a nostra disposizione, abbiamo provveduto ad effettuare le necessarie segnalazioni agli organi competenti chiedendo un tempestivo intervento. Nell’attesa, si raccomanda a tutti i cittadini la massima prudenza.

A Milo in via Del Bosco ieri carabinieri della Stazione di Sant’Alfio hanno tratto in salvo due donne e un bambino rimasti intrappolati in auto, al freddo, e senza carburante. Altri salvataggi sono stati eseguiti in via De Gasperi.

auto-1GIARRE  I carabinieri sono intervenuti anche in via Salice e nella zona di via Damasco a Macchia, mentre sono pervenute diverse richieste di soccorso lungo la strada che collega San Giovanni Montebello con Sant’Alfio con diverse auto coinvolte in un tamponamento multiplo per la presenza del ghiaccio sul manto stradale.

Analogo il copione anche in via Etna a S. Giovanni Montebello, dove si contano numerose auto intrappolate nella neve. Vi sarebbero stati anche dei tamponamenti a causa del ghiaccio. Problemi di viabilità anche nella parte alta di Macchia con il ghiaccio presente lungo il tratto compreso il bivio di via Borsi sino a Tagliaborse. Numerose le auto rimaste bloccate e che attendono i soccorsi. Difficoltà di circolazione sono state segnalate stamane anche sulla Statale 114  in territorio di San Leonardello.

MASCALI Situazione difficile anche nella frazione mascalese di Nunziata, in particolare nelle zone periferiche. Proprio a causa delle avverse condizioni meteo, è slittata a domenica prossima la rappresentazione del Presepe Vivente Siciliano prevista per questa sera.  Abbondante nevicata anche a Puntalazzo e Montargano dove la situazione nelle ultime ore è peggiorata: le strade delle due frazioni montane sono difficilmente percorribili,  lastre di ghiaccio si sono formate su lunghi tratti del manto con grave pericolo per gli automobilisti in transito.  Difficoltoso per gli automobilisti spingersi ad alta quota dove la neve è scesa ad intermittenza, alternandosi a pioggia e intensa grandine. Imbiancate anche le frazioni di Puntalazzo, Santa Venera, Porto Salvo e Montargano dove le temperature sono scese notevolmente sotto lo zero, rendendo difficili e pericolosi gli spostamenti soprattutto per i mezzi di soccorso che hanno operato nel pomeriggio per diverse auto in panne. Il sindaco di Mascali, Luigo Messina, stamane ha attivato il Coc e, attraverso una nota ha invitato i cittadini a rimanere a casa evitando spostamenti in auto.   Il Comune di Mascali ha trasmesso delle note alla Prefettura di Catania e alla Città Metropolitana di Catania, richiedendo un intervento urgente sulla provinciale Scorciavacca-Montarsi, strada di collegamento fra la frazione di Nunziata e Puntalazzo, con l’impiego di mezzi spargi sale e spazzaneve.

LA NOTA DEL SINDACO DI GIARRE

A seguito della eccezionale nevicata che ha interessato il territorio giarrese nella serata di ieri 6 gennaio e prima mattina di oggi 7 gennaio, il Comando della Polizia Locale ha effettuato un sopralluogo per verificare la percorribilità delle strade.  Allo stato attuale la circolazione risulta regolare sul tutto il territorio, compresa la SS 114.  Permangono, invece, le difficoltà nella frazione di Macchia e nella frazione di San Giovanni Montebello ove è necessario l’uso delle catene da neve o relativi pneumatici adeguati.   Tenuto conto del perdurare delle attuali condizioni climatiche si invita ad usare la massima prudenza ed uscire solo in caso di necessità.

SITUAZIONE CRITICA IN VIA ETNA A SAN GIOVANNI MONTEBELLO FOTO

auto2auto-1

auto3

Condividi su

Potrebbero interessarti anche

Euronics 300×250 landing
mg mediazioni