Giarre, la commovente fiaccolata in memoria di Mattia. La maggiore età raggiunta in cielo nel ricordo degli amici VD -
Catania
10°

Giarre, la commovente fiaccolata in memoria di Mattia. La maggiore età raggiunta in cielo nel ricordo degli amici VD

Giarre, la commovente fiaccolata in memoria di Mattia. La maggiore età raggiunta in cielo nel ricordo degli amici VD

Una fiaccolata per Mattia, nel giorno del suo diciottesimo.  La notte del 29 agosto scorso, in sella al proprio scooter, Mattia Musumeci,  si è schiantato contro un palo della luce sul corso Messina, a pochi metri dall’incrocio con via Alfieri. La morte, purtroppo, non gli ha dato scampo.

Mattia continua a vivere nel ricordo di decine di ragazzi che, nel giorno in cui sarebbe diventato maggiorenne, hanno voluto organizzare una serie di eventi in sua memoria.

Prima i fuochi d’artificio esplosi nell’ora della ricreazione nelle due sedi scolastiche dell’Alberghiero “G.Falcone” di Giarre e Riposto, quindi la fiaccolata che si è snodata lungo il corso Messina, con in testa il sindaco Cantarella e la sua Giunta, il parroco della chiesa del Carmine, il frate francescano Emanuele Artale, gli insegnanti e i compagni di scuola e quelli di calcio.

Una commovente camminata che si è conclusa con la grande festa finale: lo spettacolo pirotecnico con i fuochi d’artificio e una canzone intonata da un giovanissimo cantante locale, Alex Oliveri, dal titolo, “Il piccolo Mattia” che ha commosso i tanti ragazzi presenti. Mattia è vivo nel ricordo. E lo rimarrà.

Potrebbero interessarti anche